«No al Campo Rom. Prima gli italiani»

Striscione affisso dai militanti di CasaPound Italia Vicenza a Bolzano Vicentino

“La nostra azione è volta ad esprimere il nostro totale dissenso verso le politiche sociali dell'amministrazione comunale. L’acquisto del lotto di terreno, di proprietà della Provincia, proposto nell'ultima delibera comunale, va verso la realizzazione di una zona per la sosta dei camper e che servirà con molta probabilità a realizzare un campo, dotato di tutti i servizi, per le famiglie nomadi della zona.”

Sono le dichiarazioni rilasciate da Casa Pound in una nota, dopo l'azione messa in atto nella notte tra giovedì e venerdì a Bolzano Vicentino. 


“E’ incredibile - dichiara il responsabile provinciale Leonardo Stella- che mentre per qualunque intervento sociale i soldi sembrano mancare, quando poi c’è da aiutare i soliti noti questi fondi siano sempre più che disponibili. E’ evidentemente una questione di priorità politica.” 


“CasaPound Italia Vicenza - conclude la nota – è assolutamente contraria a misure di intervento straordinario a favore di poche decine di persone. Ci chiediamo, quindi: cosa ha intenzione di fare il comune di Bolzano Vicentino per il resto della cittadinanza?”

Potrebbe interessarti

  • Lo zenzero fa male? I casi in cui è meglio evitarlo

  • Scopri tutti gli usi del bicarbonato di sodio: ecco quelli che non ti aspetteresti mai

  • Lo yoga è in gran voga anche a Vicenza: scopri i benefici e dove praticarlo

  • Bagno al mare: quanto tempo bisogna aspettare prima di farlo?

I più letti della settimana

  • Strage di polli nel devastante rogo: incendio ai confini del Vicentino

  • Via di casa per un giorno, parte l'allarme: 21enne torna a casa sano e salvo

  • Frontale tra due auto, tre feriti: patente ritirata a un anziano

  • Negata l'acqua a due ciclisti: il caso sulla stampa nazionale

  • Brividi a Marostica: il poeta cantautore incanta piazza degli Scacchi

  • Schianto auto-moto, due feriti: gravissima una donna

Torna su
VicenzaToday è in caricamento