L'autonomia si farà: incontro positivo tra il ministro Boccia e il governatore Zaia

Lunedì mattina il rendez-vous tra il presidente del Veneto e l'organo di governo

"Io non voglio perder tempo, sono venuto qui perché penso che l'autonomia differenziata sia un punto fermo del programma del nostro governo. Vogliamo farla, e farla bene, ma in maniera coerente e deve diventare lotta alla diseguaglianze, tra Nord e Sud, tra Nord e Nord, tra Sud e Sud. Proporremo un modello che capovolge il meccanismo che finora è stato seguito". Lo ha detto il ministro Francesco Boccia, uscendo dall'incontro sull'autonomia con il governatore del Veneto, Luca Zaia, a Venezia.

"Un meccanismo - ha ricordato - che prevedeva: si parte, si definisce dopo un anno un percorso con i fabbisogni standard, e dopo tre anni si definiscono i livelli essenziali di prestazioni. Questo per me è un meccanismo inaccettabile".

"Lo Stato - ha concluso - ha la forza, le competenze per definire subito i livelli essenziali di prestazioni. Vogliamo costruire un meccanismo che diventi subito una lotta senza quartiere alle diseguaglianze".

Il presidente del Veneto, dal canto suo, ha consegnato al ministro per gli affari regionali la proposta per l'autonomia differenziata. Queste le dichiarazioni post incontro:

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni meteo per la settimana, arriva l'inverno: temperature sotto zero

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Terribile schianto fra tre auto: due conducenti feriti

  • Tragedia lungo la A1, camionista muore schiacciato dal suo bisonte

Torna su
VicenzaToday è in caricamento