In auto con i nostri amici pelosi: scopri le norme da rispettare

I consigli della Polizia di Stato e dell’Ordine dei medici veterinari per viaggiare in sicurezza con i nostri animali

In Italia 7 milioni di cani e 8 milioni di gatti viaggiano con le loro famiglie, ecco alcuni consigli per farlo in sicurezza seguendo le indicazioni della Polizia di Stato e dall’Ordine dei veterinari per affrontare gli spostamenti con i nostri amici pelosi in completa serenità. 
L'auto è il mezzo di trasporto solitamente più gradito dagli animali, soprattutto se sono stati abituati fin da piccoli e se possono associarlo alla possibilità successiva di divertimento o all’opportunità di stare in compagnia del proprio padrone. Per molti animali però il viaggio in auto rappresenta comunque una fonte di stress, paura e disagi. 

  • Per alleggerire il viaggio è sempre meglio evitare che soffrano il caldo (cui sono molto sensibili).
  • Fare soste lungo il percorso per farli bere e per farli passeggiare (consentendo loro di sgranchirsi le zampe e fare i bisogni).
  • Monitorare l'eventuale sofferenza da mal d’auto (che si manifesta con nausea, abbattimento, eccessivo aumento della salivazione) ed eventualmente intervenire con farmaci prescritti dal veterinario.
  • E' importante non lasciare gli animali chiusi in auto sotto al sole ed è bene evitare che il cane sporga la testa fuori dal finestrino durante il viaggio, perché i colpi d'aria possono provocare otiti e congiuntiviti. 
  • La legge vieta di trasportare gli animali nei portabagagli chiusi. 
  • Il Codice della strada consente di trasportare nell’abitacolo un solo animale, purché in condizioni di sicurezza per sè, per i passeggeri e, soprattutto, per chi guida. 
  • Se gli animali sono più di uno occorre custodirli in gabbie o trasportini, oppure nel vano posteriore dell’abitacolo separato da una rete o da altro mezzo idoneo. 
  • Se si usano gabbie o trasportini assicurarsi che siano sufficientemente grandi in modo che l’animale possa stare sia disteso sia in piedi e che sia protetto da urti e sbalzi di temperatura.  

La Polizia Stradale ricorda che:  

1. Se si trasporta un solo animale domestico, quest’ultimo deve essere custodito in condizioni tali da non costituire impedimento e pericolo per la guida (art 169 6°comma C.d.S.)  
            
2. Si possono trasportare animali domestici, anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida, l’importante che si utilizzi una barriera divisoria da montare sulla parte posteriore della vettura, cioè l’animale deve essere separato dal conducente per non interferire con l’attività di guida. Qualora si utilizzino sbarre divisorie fisse, le stesse dovranno preventivamente essere autorizzate dalla Direzione Generale della M.C.T.C. (art 169 6°comma C.d.S.).  
            
3. Si possono trasportare su ciclomotori o motocicli animali domestici, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore solidamente assicurato, che non sporga e non limiti la visibilità, ovvero il trasporto non deve sporgere lateralmente rispetto all’asse del veicolo o longitudinalmente rispetto alla sagoma dello stesso di oltre 50 cm (art 170 5°comma C.d.S.).  
  
4. In caso d’incidente in cui sono coinvolti animali si ha l’obbligo di fermarsi e porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno.   
            
5. Lo stesso obbligo lo hanno anche i conducenti dei veicoli che sono incorsi nell’incidente stradale, ma che non ne sono responsabili (art 189 9°bis comma C.d.S.).  
     
6. Vietato abbandonare animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività o lasciare un animale nell’abitacolo dell’autovettura con finestrini chiusi, in una giornata particolarmente soleggiata con temperature particolarmente elevate; si rischia l'arresto fino ad un anno o l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro (art 727 C.P.). 

I medici veterinari ricordano che:

  • Il cane deve essere dotato di microchip e iscritto all’anagrafe. L’iscrizione è obbligatoria, non averlo fatto espone soprattutto al rischio di smarrire per sempre il nostro amico (che potrebbe allontanarsi e smarrirsi in un ambiente a lui ignoto). Inoltre è un illecito e, quindi, sanzionabile.    
  • È sempre utile munire il nostro amico di una medaglietta con i nostri recapiti. Se si è diretti all’estero verificare prima di partire cosa effettivamente occorre (passaporto, certificati sanitari per l’espatrio) interpellando il nostro veterinario, chiedendo al servizio veterinario della A.S.L., chiedendo informazioni presso ambasciate e consolati di paesi terzi alla U.E.           
  • Mai dimenticare la ciotola ed una scorta di acqua fresca per dissetarlo. Tenete presente che non sempre il viaggio in auto è un piacere per i nostri animali domestici, anche loro possono soffrire il mal d’auto. Se non ha mai viaggiato fate prima una prova e se emergono problemi rivolgetevi al vostro veterinario per i consigli del caso.   
  • È buona norma applicare ai vetri dell’auto tendine parasole per evitare la luce diretta del sole  anche se l’auto è climatizzata. Se il tragitto richiede molte ore, programmare delle soste per permettere a fido di “sgranchirsi” le zampe, fare i propri bisogni e somministrargli acqua da bere (poca, se soffre di mal d’auto). In viaggio vi consigliamo una sosta ogni due ore circa.   
  • Nelle aree di sosta e parcheggio e negli autogrill è indispensabile l’uso del guinzaglio (tranne che in aree appositamente attrezzate per cani  e recintate). Per micio e per altri animali: non toglieteli mai dal trasportino quando sostate. Soprattutto un gatto sa benissimo come sgusciare fuori. Non lasciare mai i tuoi animali da soli ed assolutamente mai nell’auto chiusa.  

Per un viaggio in auto sereno quindi:
- non incutere ansia all'animale
- gatti nei trasportini e cani a seconda delle modalità previste dal Codice della Strada
- viaggia nelle ore meno calde
- programma più soste per farli bere e muovere
- non lasciare mai gli animali soli in auto
- fai attenzione al colpo di calore, sia in viaggio che in vacanza.

Negozi del vicentino a cui rivolgersi per trovare trasportini e tutto quello che serve al viaggio

Maxi Zoo
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 288387

L'Isola Dei Tesori
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 291662

Italpet Vicenza
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 561036

Fauna Food
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 912744

Michelangelo Pet Vicenza
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 317017

Linea Fauna 
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 960023

Croce Azzurra Vicenza S.R.L.
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 542333

Micio Style
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 026684

Mi Fido Pet
Negozio di animali
Vicenza VI
0444 303090


Linea Fauna
Negozio per animali
Costabissara VI
0444 557444


Garden Vicenza Verde
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 305339


IperSoap
Negozio per animali
Vicenza VI
0444 300383


Maxi Zoo
Negozio per animali
Centro Acquisti Le Piramidi
Torri di Quartesolo VI
0444 267173


Zoo Veneto Srl
Negozio di animali
Caldogno VI
0444 985557


Maxi Zoo
Negozio per animali
Montecchio Maggiore-Alte Ceccato VI
0444 602760

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento