Auto quanto mi costi: in Veneto il carburante più caro

Costo Auto 2019: aumentano del 6,58% le spese per RC, carburante, bollo e revisione. Mantenere un’auto costa, in media, 1614 Euro all’anno

I prezzi di gestione sono aumentati in quasi tutte le regioni italiane con un incremento medio del +6.58%. Questi sono i principali risultati dell’ultimo Osservatorio di SosTariffe.it che ha preso in esame tutti i costi, fissi e variabili, che gli automobilisti devono affrontare per il proprio veicolo. Ecco i risultati dello studio.

Rispetto a 12 mesi fa: la spesa per benzina, RC, bollo e revisione è di circa 99 euro in più rispetto al 2018.

Spostarsi a bordo della propria quattro ruote costa in media 1614 euro ogni anno. Guidare è un lusso in particolare in Campania, dove servono addirittura 2.113 euro ogni 12 mesi. Mentre la Liguria al volante se la cava con meno: 1.499 euro. Rispetto al 2018 i prezzi di gestione sono aumentati in quasi tutte le regioni, salendo del 6,58%. 

  • Carburante - È il carburante la voce di spesa che incide di più sui conti di un automobilista. In media al distributore si lasciano 891,85 ogni anno. Il Veneto è la regione in cui si spende più di tutte: 1000 euro, la Liguria è la più economica con 790 euro
  • Assicurazione - La polizza RC auto, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, costa meno: circa 573,33 euro. 
  • Bollo e revisione - Insieme portano via almeno 149,37 euro ogni dodici mesi.

Le regioni in cui si spende di più

Se guardiamo ai costi complessivi rilevati, nel corso del 2019, sono tre le regioni che spendono di più. Tutte meridionali. In cima svetta la Campania con 2112,58 euro. A seguire c'è la Puglia, con 1863,83 euro. Subito dopo la Calabria: 1783,74 euro annui necessari alla gestione dell'auto. 

Il più alto rincaro annuale 

Il record rispetto all'anno precedente lo ha toccato il Friuli Venezia Giulia (+ 35,14%) anche senza raggiungere la spesa complessiva più alta. Gli automobilisti friulani sono passati dallo spendere 1117, 28 euro annui alla bellezza di 1509,88. 

Chi spende di meno

La Liguria è la regione che spende meno per mantenere l'auto. Qui infatti bastano solo 1498,83 euro tra RC, carburante, bollo e revisione. Ma, a sorpresa non sono tutte del Nord le regioni che risparmiano. A seguire, infatti, tra i territori che se la cavano con meno c'è il Molise, con 1505,02 euro. E ancora dopo la Lombardia, che deve mettere mani alla tasca per 1507,44 euro ogni anno.

Il Veneto 

Il Veneto nel 2018 spendeva 1722,67 euro e quest'anno ne spende 1649,25 (risparmiando il -4,26%). È interessante notare come i veneti siano anche tra gli automobilisti che devono sostenere i costi annui di carburante più alti in assoluto: circa 1000,10 euro quest'anno. Il caro benzina, tuttavia, è compensato dal costo della RC auto più basso rispetto alla media regionale (pari a 479,43 euro). Se gli automobilisti vicentini fossero in Liguria risparmierebbero più di 200 euro l'anno per il carburante.

La tabella:

Con il 2019 i costi, fissi e variabili, per gestire la propria auto sono cresciuti su quasi tutto il territorio nazionale. Gli aumenti hanno colpito alcune regioni più di altre: si va da un minimo incremento del 1,70%, fino al 35,14% in più, nel caso peggiore. I rincari più significativi si sono registrati in 4 regioni in particolare: Friuli, Valle d'Aosta, Puglia ed Emilia - Romagna.

Costo-annuo-2019-per-mantenere-l’auto-in-Italia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio ditta stoccaggio rifiuti speciali: colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagi in Veneto: 1272 casi nel Vicentino

  • Emergenza Covid: spostamenti ingiustificati, fioccano le multe in città

  • Coronavirus, la mappa dei contagi nel Vicentino

  • Coronavirus in Veneto: oltre 2000 ricoverati altri 9 morti nel Vicentino

  • Coronavirus, da lunedì i cittadini possono richiedere i buoni spesa: ecco come fare

Torna su
VicenzaToday è in caricamento