Ottobre all'insegna dell'instabilità: piogge e temperature in diminuzione

Le previsioni meteo dell'Arpav ci annunciano un inizio settimana caratterizzato da correnti instabili. Precipitazioni deboli più diffuse da mercoledì

Tra domenica sera e lunedì maggiore variabilità per il passaggio di un minimo depressionario sul Mediterraneo occidentale che richiamerà correnti instabili dai quadranti orientali con possibili modeste precipitazioni. Martedì pressione in temporaneo aumento con tempo stabile; da mercoledì probabile nuovo peggioramento per l'ingresso di una saccatura da Ovest che determinerà precipitazioni, anche diffuse, nella seconda parte della giornata. Giovedì pressione in graduale aumento con tempo stabile.

Il dettaglio delle previsioni meteo Arpav

domenica 6. Nel pomeriggio/sera, nuvolosità irregolare a tratti consistente, alternata a qualche schiarita, nel corso del pomeriggio generale aumento della nuvolosità. Precipitazioni inizialmente a carattere locale, dal tardo pomeriggio/sera aumento della probabilità fino a medio-bassa (25-50%) sui settori centro-occidentali, anche a carattere di rovescio o locale temporale; limite delle eventuali deboli nevicate intorno a 1900/2000 m. Temperature massime in diminuzione. In pianura venti in prevalenza dai quadranti orientali deboli/moderati, a tratti anche tesi sulla costa. In quota moderati nord-occidentali.

lunedì 7. Fino a metà mattina fase di variabilità/instabilità con annuvolamenti irregolari, a tratti consistenti, specie verso Ovest; in seguito in prevalenza soleggiato.
Fino a parte della mattinata probabilità di precipitazioni medio-bassa (25-50%) di qualche precipitazione, anche a carattere di rovescio od occasionale temporale, specie sui settori più occidentali della regione con limite della neve intorno ai 1900/2100 m; in seguito assenti.
Temperature minime senza variazioni di rilievo o in locale diminuzione; massime in aumento.
In pianura venti dai quadranti orientali moderati a tratti tesi, specie sulla costa. In quota venti moderati, a tratti tesi, settentrionali, con locali condizioni di Foehn in qualche valle.

martedì 8. Tempo stabile con ampi rasserenamenti e a tratti della nuvolosità, specie al mattino. Precipitazioni assenti.
Temperature minime stazionarie o in ulteriore diminuzione; massime senza notevoli variazioni salvo in quota dove saranno in aumento.
Venti fino alle prime ore possibili rinforzi dai quadranti orientali sulla costa, in seguito deboli/variabili. In quota moderati/tesi dai quadranti settentrionali in rotazione da Ovest/Sud-Ovest verso sera.

mercoledì 9. Condizione del tempo in peggioramento con annuvolamenti alternati a schiarite al mattino con precipitazioni generalmente assenti. In seguito tendenza ad aumento della nuvolosità e della probabilità di precipitazioni a partire da Ovest, con fenomeni anche diffusi entro fine giornata; saranno probabili locali rovesci o temporali. Quota neve in rapido calo da 2500/2600 m a 2100/2300 m. Venti in quota in rinforzo dai Sud-Ovest. Temperature minime senza variazioni di rilievo; massime in aumento in pianura, in calo sulle zone montane.

giovedì 10. Fino alle prime ore del mattino probabili nubi basse/foschie e locali nebbie in pianura; in seguito cielo sereno o poco nuvoloso salvo locali annuvolamenti sulle zone montane. Temperature minime in aumento in pianura, in calo sulle zone montane; massime in generale aumento. Previsore: R.R.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Perde il controllo dell'auto e finisce contro un camion in sosta: 18enne muore sul colpo

  • Stop alle corse sulla strada del Costo: arrivano autovelox e targa system

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Operaio 34enne trovato morto in fabbrica

  • Schianto semi frontale tra auto: sei feriti, paura per due bimbi piccoli a bordo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento