Fine settimana instabile, stato di attenzione per temporali: le previsioni

Tempo stabile sul Veneto fino alla mattinata di sabato, in seguito, il rapido passaggio di una saccatura a nord delle Alpi porterà una fase di tempo instabile dalla serata di sabato alle prime ore di domenica

Le previsioni meteo Arpav

venerdì 22. Da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso per passaggio di nubi medio-alte. Temperature massime pressoché stazionarie. Venti in pianura deboli/moderati dai quadranti orientali; in quota deboli/moderati da nord, a tratti tesi sulle vette dolomitiche più alte.

sabato 23. Sulle zone montane parzialmente nuvoloso con tendenza ad aumento della nuvolosità nel corso del pomeriggio; in pianura sereno o poco nuvoloso con tendenza a graduale aumento della nuvolosità sulle zone centro-settentrionali verso fine giornata.
Precipitazioni. Assenti al mattino; nel corso del pomeriggio aumento dell'instabilità a partire dalle zone montane con probabilità fino ad alta (75-100%) di rovesci e temporali dapprima locali poi sparsi, anche diffusi verso fine giornata. In pianura precipitazioni assenti per buona parte del pomeriggio, tendenza ad aumento della probabilità verso sera, specie nelle ultime ore, fino a medio-alta (50-75%) a partire dalle zone pedemontane, in possibile estensione ai settori centro-orientali verso fine giornata. Si tratterà di precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale. Non escludono fenomeni localmente intensi (locali grandinate, forti rovesci, raffiche di vento). Precipitazioni generalmente assenti altrove.
Temperature. Minime senza variazioni di rilievo, massime in aumento.
Venti. In pianura per buona parte della giornata deboli variabili, a regime di brezza sulla costa, in serata tendenza a rinforzo dei venti da nord-est sulla costa. In quota deboli/moderati da nord-ovest al mattino e da ovest sud-ovest al pomeriggio, in probabile rinforzo da nord in tarda serata. Probabili raffiche in occasione degli eventi temporaleschi.

domenica 24. Fino alle prime ore residua nuvolosità irregolare, in seguito sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio sviluppo di modesti cumuli sui rilievi, specie prealpini.
Precipitazioni. Fino alle prime ore probabili residui fenomeni sulla pianura centro-orientale e meridionale (probabilità medio-bassa 25-50%); in seguito precipitazioni assenti in pianura mentre sulle zone prealpine e pedemontane non si escludono locali rovesci o temporali nel pomeriggio (probabilità bassa 5-25%).
Temperature. In calo, anche marcato nei valori massimi.
Venti. In pianura dai quadranti orientali moderati, a tratti anche tesi sulla costa specie nelle prime ore, in successiva attenuazione nel corso del pomeriggio. In quota deboli/moderati da nord-ovest, anche tesi sulle cime dolomitiche più alte.

lunedì 25. Tempo stabile e in prevalenza soleggiato in pianura, sulle zone montane poco nuvoloso salvo sviluppo di modesti cumuli durante le ore centrali. Temperature minime in ulteriore diminuzione, massime in ripresa. Venti in quota settentrionali moderati, a tratti tesi.

Visti i fenomeni meteorologici previsti il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha emesso un avviso di criticità idrogeologica, decretando lo stato di attenzione a partire dalle 14 di venerdì fino alle ore 8 di sabato 24 maggio.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il possibile verificarsi di rovesci o temporali localmente anche intensi, potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore. Si segnala la possibilità d'innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide specie nelle zone di allertamento di Vene-A (Alto Piave), Vene-H (Piave Pedemontano), Vene-B (Alto Brenta – Bacchiglione - Alpone) e Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

  • Schianto tra moto sul quarto tornante del Grappa: due i morti

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento