Meteo, le previsioni per la settimana: persiste il maltempo

Da lunedì, in corrispondenza di un calo della pressione al suolo sono previste molte nubi e precipitazioni, con culmine martedì sera, seguite da alcune schiarite

Lunedi 11

Cielo: Nuvolosità nelle prime ore irregolare con qualche spazio di sereno soprattutto a nord, poi più compatta con copertura crescente ovunque.
Precipitazioni: Probabilità in aumento da sud in mattinata, fino a medio-alta (50-75%), per fenomeni da sparsi a temporaneamente diffusi e in prevalenza modesti; limite delle nevicate in rialzo da 1200-1500 a 1500-1800 m.
Temperature: Prevarranno per le minime un contenuto aumento, per le massime un contenuto calo.
Venti: In quota da moderati a temporaneamente tesi, dai quadranti meridionali; nelle valli, deboli con direzione variabile; in pianura generalmente nord-orientali, su quella settentrionale deboli salvo occasionali moderati rinforzi e altrove in genere moderati, occasionalmente anche tesi sulla costa verso sera.
Mare: Poco mosso, in alcuni momenti anche mosso il settore meridionale a partire dalle ore centrali.

Martedi 12

Cielo: Cielo generalmente coperto.
Precipitazioni: Probabilità nel complesso alta (75-100%) di fenomeni da sparsi a più spesso diffusi specie vero sera, anche a carattere di rovescio od occasionale temporale, con quantitativi localmente consistenti; il limite delle nevicate per gran parte della giornata sarà a circa 1400-1700 m sulle Prealpi e 1200-1500 m sulle Dolomiti, ove però si abbasserà più significativamente nelle ultime ore.
Temperature: In genere aumenteranno, più sensibilmente per i valori minimi in quota; faranno tuttavia eccezione locali lievi controtendenze delle minime.
Venti: In quota prevalentemente moderati dai quadranti meridionali, a tratti localmente tesi specie sulle Prealpi orientali; nelle valli deboli con direzione variabile, salvo occasionali moderati rinforzi; altrove in prevalenza moderati dai quadranti nord-orientali, a tratti anche tesi su costa e zone adiacenti.
Mare: Nelle prime ore da poco mosso a mosso, poi da mosso a molto mosso.

Mercoledi 13

Cielo nuvoloso, in vari momenti anche molto nuvoloso o coperto, ma con probabilità di alcune schiarite più che altro in pianura; fasi di precipitazioni, anche a carattere di rovescio, più diffuse nelle prime ore e a tarda sera; limite delle nevicate a circa 1200-1500 m sulle Prealpi e 900-1200 m sulle Dolomiti; le temperature minime subiranno un contenuto calo soprattutto a sud; le temperature massime in alta quota e sulle zone costiere saranno stazionarie o in lieve diminuzione, mentre altrove subiranno un contenuto aumento, specie in pianura.

Giovedi 14

In prevalenza molto nuvoloso o coperto, salvo al più qualche possibile locale schiarita; fasi di precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio, nevose da 1100-1400 m sulle Prealpi e 900-1300 m sulle Dolomiti o localmente un po' più in basso; le variazioni delle temperature minime saranno distribuite in modo irregolare, le temperature massime in genere caleranno.

Previsore: AB Arpav Meteo

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, in particolare le previsioni che domani indicano l’arrivo di venti dai quadranti orientali anche forti sui monti e a tratti sulla costa nella seconda parte della giornata, è stata dichiarata la fase operativa di attenzione su zone montane, pedemontane e costiere per vento forte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • Grande fratello vip, le confessioni di Paola Di Benedetto sul fidanzato Federico Rossi

  • Centro massaggi a luci rosse: blitz della GdF

Torna su
VicenzaToday è in caricamento