Grandine e temporali a macchia di leopardo: allerta fino a martedì

Fasi d'instabilità nelle giornate di domenica e lunedì con possibilità di alcuni temporali intensi (forti rovesci, locali grandinate, forti raffiche di vento). Fino alle prime ore di mercoledì alternanza tra spazi di sereno e fasi nuvolose

Foto pagina Fb Serenissima Meteo

Le previsioni e l'Arpav indicano un proseguimento della fase di tempo instabile in tutto il Veneto, anche se è difficile per i meteorologi prevedere quando colpiranno i temporali e soprattutto in quale zona della pianura veneta. La Regione anche domenica ha emesso un bollettino con uno stato di attenzione dal pomeriggio di oggi, dapprima sulle zone montane, infine su quelle pedemontane e sulla pianura nord-orientale. Domenica e lunedì, temporali e rovesci anche con locali grandinate e raffiche di vento sono previsti in modo sparso su gran parte del territorio.

Visti i fenomeni meteorologici previsti da Arpav, il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha emesso avviso di ‘allerta gialla’ per criticità idrogeologica sulla rete idraulica secondaria di tutti i bacini del territorio regionale, valido sino alle ore 14 di martedì 9 luglio. Il possibile verificarsi di rovesci o temporali localmente anche intensi, potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore. Si segnala, inoltre, la possibilità d'innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide specie nelle zone Alto Piave, Piave Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda e Monti Lessini, Basso Brenta –Bacchiglione. 

Secondo le previsioni di Serenissima Meteo la nostra regione rimane esposta a infiltrazioni di aria fresca in quota, legate a una circolazione depressionaria con minimo tra la Russia e la Scandinavia: «Le temperature estive di questi giorni, unite a un richiamo di aria umida dell'Adriatico faranno innalzare i valori di energia disponibile alla convezione, che trovando una colonna d'aria instabile potranno favorire lo sviluppo di fenomeni temporaleschi anche di forte intensità».
Al momento le zone più a rischio tra il pomeriggio e la serata risultano quelle Alpine - Prealpine (Bellunese, Trevigiano e in parte Vicentino) e pianeggianti centro-orientali (Trevigiano, parte del Padovano e medio- alto Veneziano). 

Le anomalie meteo e il maltempo  ci stanno abituando a fenomeni molto intensi e veloci che quando colpiscono arrivano a flagellare aree localizzate della pianura. Un temporale devastante può confinare con una situazione di bel tempo. «Il rischio per la nostra Regione - spiega Serenissima Meteo - specie per le zone centro-orientali, è massimo. Questo significa che, dove passeranno temporali (che rimarranno locali come ieri nel trevigiano con un'impressionante grandinata, lasciando le altre località completamente asciutte e soleggiate) saranno possibili grandinate con chicchi di dimensioni considerevoli, intense raffiche di vento e locali allagamenti. Da non escludere la possibilità di trombe d’aria, il cui sviluppo è comunque un’incognita ma possibile»

LE PREVISIONI ARPAV PER LA SETTIMANA

Il tempo oggi

domenica 7
Previsioni per il pomeriggio/sera di oggi. Condizioni di variabilità, a tratti di instabilità; alcuni spazi di sereno, a fronte di una nuvolosità via via più diffusa nel pomeriggio e in diradamento a nord-ovest entro fine giornata; probabili temporali sparsi soprattutto sulle zone montane e sulla pianura centro-orientale.

Tempo previsto

lunedì 8. Tempo da variabile a localmente instabile, con schiarite alternate ad addensamenti nuvolosi.
Precipitazioni. Probabilità da medio-bassa (25-50%) a medio-alta (50-75%) di alcuni fenomeni a prevalente carattere di rovescio o temporale, fino al mattino più che altro su bassa pianura e costa, poi in propagazione dalle zone montane alla pianura.
Temperature. Minime sulle zone costiere stazionarie o in lieve aumento e altrove in calo, leggero sulle zone pianeggianti e contenuto su quelle montane; massime in diminuzione localmente anche moderata, specie a sud-est.
Venti. In quota da moderati a tesi, dai quadranti nord-occidentali; nelle valli deboli di direzione variabile, salvo occasionali moderati rinforzi; in pianura a tratti deboli e a tratti moderati, perlopiù da nord-est nelle ore più fresche e di direzione variabile in quelle diurne anche per temporanei rinforzi da ovest.
Mare. In prevalenza poco mosso. 
 

martedì 9. Tempo variabile, a tratti anche instabile, con alcune schiarite specie fino al mattino sulle zone centro-settentrionali e addensamenti nuvolosi più diffusi nelle ore pomeridiane.
Precipitazioni. Alcune fasi di rovesci e temporali sparsi con probabilità da medio-bassa (25-50%) a medio-alta (50-75%).
Temperature. In contenuto calo soprattutto le massime.
Venti. In quota da tesi a moderati, nord-occidentali; nelle valli deboli di direzione variabile, salvo occasionali moderati rinforzi; in pianura a tratti deboli e a tratti moderati, in genere dai quadranti orientali e con alcuni rinforzi da nord-est più che altro sulla costa.
Mare. In prevalenza poco mosso. 

Tendenza

mercoledì 10. Nelle prime ore residua locale instabilità, con addensamenti nuvolosi alternati a schiarite da nord-ovest, ma associati ad alcuni probabili rovesci o temporali in particolare sulle zone meridionali e costiere; in seguito, il cielo diverrà in genere poco nuvoloso e le precipitazioni cesseranno, salvo alcuni addensamenti e possibili locali rovesci in montagna nel pomeriggio; le variazioni delle temperature rispetto a martedì saranno distribuite in maniera irregolare.

giovedì 11. Contenuta variabilità con schiarite anche ampie specie fino al mattino e in pianura, alcune nubi irregolari specie nel pomeriggio sulle zone montane e pedemontane, ove sarà un po' più probabile qualche precipitazione; le variazioni delle temperature rispetto a mercoledì saranno distribuite in modo irregolare, anche se si noteranno tra l'altro discreti aumenti delle massime sull'entroterra pianeggiante. Previsore: AB

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • La sabbia è difficile da eliminare: ecco tutti i trucchi per liberarsene

  • Sembra banale ma lavarsi le mani è fondamentale: ecco come farlo

I più letti della settimana

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Aereo si schianta sugli alberi:due feriti gravi

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Schianto auto-moto: muore 43enne, grave la fidanzata

  • Furia violenta alla vista della ex: auto contro l'entrata del pub

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

Torna su
VicenzaToday è in caricamento