Meteo: pioggia e neve poi il gelo, l'aria torna respirabile

Un flusso di correnti occidentali associate ad una saccatura atlantica porterà fino a lunedì nuvolosità con neve in montagna e piogge alle quote medio-basse. Miglioramento martedì, poi brusco abbassamento delle temperature

Immagine di archivio

lunedì 11. Cielo molto nuvoloso, anche coperto tra la mattina e il tardo pomeriggio. Probabili riduzioni della visibilità fino al mattino sulla pianura, nelle ore più fredde nelle valli.
Precipitazioni. Probabilità in aumento fino ad alta (75-100%) sulle zone montane settentrionali di precipitazioni inizialmente deboli e sparse, in successiva estensione ed intensificazione; dalla mattinata precipitazioni in estensione al resto della regione. I fenomeni potranno risultare diffusi sulle zone centro-settentrionali, sporadici e localizzati sulla pianura meridionale. Precipitazioni anche a carattere di rovescio. Limite delle nevicate intorno ai 1300-1500 m sulle Dolomiti, 1600-1800 m sulle Prealpi. Tendenza all'esaurimento delle precipitazioni in serata.
Temperature. Minime senza notevoli variazioni o in leggero aumento. Massime in diminuzione nelle valli e in aumento in pianura.
Venti. In quota fino a metà giornata forti da sud-ovest, poi tesi occidentali, nelle valli deboli variabili; in pianura moderati, a tratti tesi in prevalenza da nord-est al mattino, da ovest in seguito, salvo sulla pianura sud-orientale e sulle zone costiere dove soffieranno in prevalenza da sud e da sud-ovest.

martedì 12. In prevalenza sereno o poco nuvoloso per passaggi di nuvolosità alta; parzialmente nuvoloso sulle Prealpi per ristagno di nubi basse; aria tersa ed ottima visibilità in quota e su parte della pianura, anche se sulle zone settentrionali ed orientali della pianura saranno possibili foschie e nebbie nelle ore più fredde. 
Precipitazioni. Assenti.
Temperature. In diminuzione, salvo le massime nelle valli che saranno in leggero aumento. 
Venti. In quota moderati, a tratti tesi dai quadranti occidentali; nelle valli variabili in prevalenza deboli; sulla pianura moderati, a tratti tesi da ovest.

mercoledì 13. Cielo in prevalenza sereno; clima ventoso con probabile Foehn nelle valli, in estensione nel corso della giornata anche a parte della pianura. Temperature minime in diminuzione con valori localmente prossimi a zero anche in pianura, massime in calo in quota, variazioni locali altrove.

giovedì 14. Al mattino parzialmente nuvoloso per nubi medio-alte, ma con tendenza all'aumento della nuvolosità nel corso della giornata. Probabili precipitazioni specie nel pomeriggio con eventuali nevicate fino a quote collinari. Venti in attenuazione, ma ancora moderati in quota e in pianura. Temperature in diminuzione con probabili gelate notturne anche in pianura.

LA QUALITA' DELL'ARIA

 pm10_ieri-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento