Corso bagnino: scopri come ottenere il brevetto

Il bagnino di salvataggio, noto anche come assistente bagnanti o guardaspiaggia è una professione che richiede una particolare formazione ed una completa preparazione tecnica, oltre ovviamente ad ottime capacità natatorie ed un fisico allenato

Come diventare bagnino: corsi a Vicenza e informazioni.

Salvare vite è importante: si può farlo sulla terraferma e in mare. Nel secondo caso, bisogna capire come diventare bagnino e apprendere tutte le tecniche di salvataggio necessarie per scongiurare catastrofi e offrire un primo adeguato soccorso. Ma quali corsi seguire?

Chi vuole indossare la divisa rossa e diventare un vero e proprio “angelo del mare”, deve iscriversi a un corso certificato, seguire le lezioni teoriche e pratiche e conseguire il brevetto per poter praticare l’attività di assistente bagnanti.

I corsi per diventare bagnino sono erogati da specifici enti, quali: Società nazionale di Salvamento, Federazione Italia Nuoto sezione salvamento e Federazione Italiana Salvamento Acquatico.

Desideri diventare bagnino? Ecco cosa devi sapere.

Il Bagnino di Salvataggio deve:

  • organizzare e gestire l’emergenza balneare in qualsiasi condizione;
  • operare per la tutela dell’ambiente naturale interessato all’attività balneare;
  • prevenire, promuovere, valorizzare, educare in tema di sicurezza balneare;
  • gestire i rapporti con le Capitanerie di Porto, 118, altre associazioni/enti ai fini della sicurezza balneazione.
  • Formazione

Il Bagnino di Salvataggio è un professionista del soccorso altamente specializzato per attuare il servizio pubblico di vigilanza e di salvataggio. I corsi di formazione della S.N.S. abilitano alla professione e preparano il B.d.S. alla gestione delle emergenze balneari.

Le competenze

L’insieme delle capacità e delle conoscenze che consentono di svolgere la professione di Bagnino di Salvataggio si distinguono in personali, relazionali, specialistiche:

  • versatilità
  • apertura mentale
  • autonomia
  • sicurezza in sé stessi
  • Comunicatore
  • Coordinatore
  • Gestore di rapporti interpersonali
  • Incline a lavorare in gruppo
  • tecniche del soccorso in acqua (mare, fiumi, laghi, piscine);
  • tecniche marinaresche (nodi marini, voga, ecc.);
  • nozioni di meteorologia;
  • tecniche di primo soccorso medico,
  • norme comportamentali per il bagnante;
  • norme legislative del settore.

Perchè diventare “Bagnino di Salvataggio”

I Bagnini di Salvataggio possono fare molto per la sicurezza degli altri, non solo dal punto di vista professionale, ma anche di aiuto concreto e di solidarietà, vivendo un’esperienza unica, di apertura verso il prossimo.

I giovani, attraverso i corsi della S.N.S., sviluppano la loro crescita personale creandosi una mentalità di approccio attivo nel volontariato di Protezione Civile, maturando il senso di responsabilità nei confronti dell’ambiente, acquisendo il senso della cittadinanza solidale e attiva.

Il Brevetto di Bagnino di Salvataggio non solo offre l’opportunità di un lavoro all’aria aperta, ma anche di svolgere un importante servizio a favore della collettività, attività di volontariato, di impegno sociale e di Protezione Civile.

  • Per diventare bagnino è necessario seguire dei corsi di formazione svolti presso i seguenti enti: Società Nazionale di Salvamento, Federazione Italiana Nuoto sezione salvamento e Federazione Italiana Salvamento Acquatico.
  • Per poter frequentare i corsi sono necessari un’età compresa tra i 16 e i 65 anni, ed essere in possesso di idonee condizioni psicofisiche certificate da un medico.
  • Alla fine del corso e dopo il superamento dell’esame finale (teorico e pratico) verrà rilasciato il brevetto di bagnino. I corsi possono anche prevedere dei tirocini prima della prova finale.

Ci sono corsi disponibili su tutto il territorio nazionale che prevedono una formazione teorica e pratica. Tra le materie insegnate citiamo, ad esempio, nozioni di primo soccorso (anche in caso di asfissia e arresto cardiaco), anatomia, meteorologia, trattamento delle acque di piscina, in materia di responsabilità e sicurezza e sulla tutela ambientale e sanitaria. Ricordiamo anche i corsi dedicati alla somministrazione dell'ossigeno e all'uso del defibrillatore. Inoltre citiamo le tecniche di recupero di un soggetto in stato di pericolo in acqua e le tecniche specifiche di nuoto per finalità di salvamento

Brevetto bagnini di salvataggio

Per quanto riguarda il brevetto bagnino, in Italia sono attualmente disponibili tre diverse tipologie: 

- Brevetto P: permette di operare soltanto in piscina

- Brevetto IP: per acque interne (ovvero laghi) e anche piscina

- Brevetto MIP: il più completo che permette di operare al mare, in acque interne e nelle piscine. 

Ricordiamo, infine che il brevetto ha validità triennale. 

Concludiamo con tempi e costi. La durata temporale del corso dipende dalla cadenza settimanale delle lezioni; normalmente il corso base non dura meno di due mesi. Infine il prezzo che si aggira intorno ai 300 euro. 



Ecco alcuni indirizzi a cui rivolgersi per diventare bagnino a Vicenza

Corsi piscine di Vicenza

Corsi attivi in Regione Veneto

VICENZA - Società Nazionale di Salvamento

Corsi a Bassano

Potrebbe interessarti

  • Scopri come diventare fisioterapista: una professione che dà molte soddisfazioni

I più letti della settimana

  • Scopri come diventare fisioterapista: una professione che dà molte soddisfazioni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento