Zoé riflette con FEDERICO FAGGIN dal microchip al touch screen

Il protagonista del nuovo incontro organizzato dalla Fondazione Zoé - Zambon Open Education per giovedì 13 giugno è Federico Faggin, uno degli italiani più illustri al mondo, il papà del microprocessore e del touchscreen. Vicentino, nato nel 1941 e residente negli Stati Uniti dal 1968, grazie alle sue innovazioni ha contribuito a rivoluzionare il presente che tutti conosciamo. L’evento a ingresso libero, fino a esaurimento posti. È consigliata la registrazione.

Nel presentare la sua autobiografia Silicio, presso il Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo alle 18.15, Faggin racconterà della sua vita, dall’infanzia ai primi lavori, dalle grandi invenzioni, fino al suo appassionato impegno nello studio scientifico della consapevolezza, una ricerca trasversale e multidisciplinare, che fa toccare scienza e filosofia, tecnologia e umano.

L’incontro sarà presentato e coordinato da Luca Romano, direttore di Local Area Network.

Nata nel 2008 la Fondazione Zoé ( Zambon Open Education ) lavora per contribuire alla crescita di una nuova consapevolezza sulle tematiche della salute.

Per informazioni: info@fondazionezoe.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Le meraviglie di Corte Bissari: visita archeologica

    • dal 25 aprile al 30 settembre 2019
    • Basilica Palladiana

I più visti

  • “Orsi & uomini" al Museo Naturalistico Archeologico

    • dal 28 settembre 2018 al 30 giugno 2019
    • Museo naturalistico archeologico
  • Festa della musica a Vicenza

    • Gratis
    • dal 21 al 22 giugno 2019
    • Centro Storico di Vicenza
  • Sagra di Lovara: specialità Krapfen

    • Gratis
    • dal 22 al 30 giugno 2019
    • Lovara di Trissino
  • La magia dei Pink Floyd in villa

    • solo oggi
    • 22 giugno 2019
    • Villa Caffo
Torna su
VicenzaToday è in caricamento