Villa da Schio Castelgomberto: yoga all'aperto e rievocazione storica

4 e 5 luglio 2020 appuntamento in Villa da Schio
Il corpo centrale della villa, presenta la classica struttura delle ville venete
con il cortile interno contornato da un imponente colonnato, le barchesse e la Cappella.
Il complesso fu fatto costruire dalla Famiglia Piovene nella seconda metà del ‘600

Sabato 4 e domenica 5 luglio appuntamento in villa con sessioni di yoga all'aperto per vivere la pace del parco entrando in contatto con la natura e con se stessi.
La domenica sarà animata da un gruppo di rievocatori con Ottocento e dintorni, momenti di svago e abiti d'epoca.
Dalle ore 12:00 sarà possibile accedere al parco per una passeggiata senza guida.

IL PROGRAMMA

Soft Yoga *

sabato 4 luglio dalle ore 15:00 alle 17:00
domenica 5 luglio dalle ore 10:00 alle 12:00
con Roberto insegnante di yoga kundalini
Una sessione di yoga adatto a tutti, immersi nel verde del parco della villa per enfatizzare la meditazione e accrescere la consapevolezza, accompagnati dal suono dei tamburi e delle campane tibetane.

800 e dintorni

dal mattino di domenica 5 luglio nel cortile centrale e poi nel parco e nei giardini, un gruppo di rievocatori sarà presente per rivivere momenti di svago dell’epoca.

Passeggiata La domenica nel parco

Dalle ore 12:00 alle 19:00 ingresso al parco e ai giardini senza guida.
La chiusura degli ingressi al parco è prevista alle ore 18:30

Ingressi

intero € 4,00
ridotto € 3,00 *
gratuito per bambini sotto i 6 anni e diversamente abili

* Bambini da 6 a 10 anni e anziani sopra i 70 anni
* INFO

Insegnante di yoga kundalini Roberto Fongaro
Quota di partecipazione € 20,00
Per iscrizioni scrivi a eventi@villadaschio.eu oppure invia un messaggio al numero 3457201387

Note per i partecipanti:

è richiesto abbigliamento idoneo all’attività e proprio tappetino
si prega di arrivare con almeno 10 minuti di anticipo
in caso di pioggia si svolgerà nel porticato del cortile centrale
l’accesso alla struttura è consentito indossando mascherina e rispettando le distanze consigliate

------------------

Brevi info

Il corpo centrale della villa, presenta la classica struttura delle ville venete: un cortile interno
contornato da un imponente colonnato con le barchesse e la Cappella.
Il complesso fu fatto costruire dalla Famiglia Piovene nella seconda metà del ‘600.
Dapprima la costruzione iniziò lungo l’attuale strada statale, ma a causa di una piena del torrente Agno che scorre a poca distanza, si decise di edificare nella posizione dove oggi si trova la villa.
Studi recenti hanno mostrato che dapprima vi erano due distinti corpi di fabbrica, l’uno adiacente all’attuale cappella, e l’altro nella zona retrostante le barchesse. Il progetto della villa è attribuito all’Architetto Antonio Pizzocaro che seguì le orme palladiane.
Per poter disporre del parco, i Piovene fecero deviare il torrente Poscola che altrimenti sarebbe
passato attraverso il parco stesso, deturpandone l’armonia.
Dalla famiglia Piovene, la villa passò per eredità alla famiglia da Porto e successivamente alla famiglia da Schio attuale proprietaria.
Oggi la villa è una location esclusiva sia eventi privati quali matrimoni, meeting, feste, ricevimenti che luogo dove trovare ospitalità.

--------------------

Dimore Amiche del Veneto

Segnaliamo le Dimore Amiche del Veneto delle quali fa parte anche Villa da Schio.

--

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Marostica… di fiaba in fiaba

    • dal 9 luglio al 25 agosto 2020
    • Centro Storico
  • Film all'aperto: la programmazione del "Cinema Sotto le Stelle" ai Chiostri di Santa Corona

    • dal 1 luglio al 31 agosto 2020
    • Chiostri di Santa Corona
  • Cinema all'aperto Schio

    • dal 30 giugno al 25 agosto 2020
    • Anfiteatro di Palazzo Toaldi Capra
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento