"Teatro Popolare Veneto 2018": spettacoli in tutto il vicentino

Saranno ventiquattro gli appuntamenti proposti quest’anno, per la sua ventitreesima edizione, da Teatro Popolare Veneto, rassegna organizzata dal Comitato vicentino della FITA – Federazione Italiana Teatro Amatori, con il patrocinio di Provincia, RetEventi, Regione del Veneto e FITA Veneto e con la collaborazione di numerose Amministrazioni Comunali.

Ricca e variegata come sempre, la rassegna si prepara dunque a dare il via a questa sua nuova stagione, che inizierà sabato 30 giugno e si concluderà nel gennaio del 2019, coinvolgendo una ventina di compagnie, accomunate dal fatto di proporre, per l’occasione, un teatro squisitamente popolare, nel senso più alto del termine, e veneto per produzione, autore o ambientazione. Il pubblico potrà gustare un piacevole menu teatrale, formato da grandi classici, capolavori rivisitati, testi originali e lavori musicali, il tutto fra pizzichi di originalità, affondi nella tradizione e, immancabile, uno spazio pensato per le famiglie e i più piccoli.

«È con particolare soddisfazione – commenta Giovanni Clemente, presidente di FITA  Vicenza – che quest'anno presentiamo il 23° cartellone di Teatro Popolare Veneto: una rassegna che, nonostante le ristrettezze con le quali la cultura deve purtroppo fare i conti, continua a resistere e a mantenersi ad alti livelli per offerta e qualità. Di questo voglio ringraziare tutte le realtà che, credendo nel valore della proposta, si adoperano perché Teatro Popolare Veneto continui ad esistere: dalla Provincia di Vicenza, che ha sempre creduto in questa iniziativa, a RetEventi, alla Regione del Veneto e Fita Veneto, fino a tutte le Amministrazioni Comunali che collaborano attivamente per l'elaborazione del calendario, sulla base delle proposte messe a disposizione dalle nostre compagnie».

Sipario sul festival, dunque, sabato 30 giugno alle 21 a Pojana Maggiore, nel parco di Villa Pojana, dove la compagnia La Calandra di Dueville si esibirà ne "La bottega del caffè" di Carlo Goldoni, per la regia di Bruno Salgarollo. Le altre compagnie protagoniste della rassegna sono gli Amici del Teatro Remondini, L'Aquilone, l'Arca, le Circostanze Date, La Colombara, la Compagnia Astichello, la Compagnia dell'Orso, Il Covolo, La Filigrana, i Lunaspina, il Piccolo Teatro di Bassano, Piovene Teatro 94, Lo Scrigno, il Teatrino delle Pulci, il Teatro Instabile di Creazzo, La Trappola e La Zonta.

Informazioni su www.fitaveneto.org, oppure nella sede di FITA Vicenza, in stradella delle Barche 7, tel. 0444 323837 (lunedì, mercoledì e venerdì, al mattino) e 320 9724194. 

Il programma

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Muoiono gli Dei che non sono cari ai giovani: ciclo di spettacoli classici al Teatro Olimpico

    • dal 19 settembre al 27 ottobre 2019
    • Teatro Olimpico

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • In Centro a Vicenza: Oktober fest, Sapori in Corso, Circo delle pulci

    • Gratis
    • dal 18 al 20 ottobre 2019
    • Centro Storico di Vicenza
  • Il bar sulla terrazza della Basilica palladiana: il panorama più bello che c'è

    • dal 2 agosto al 31 ottobre 2019
    • Basilica Palladiana
  • Asiago foliage

    • da domani
    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Centro Storico di Asiago
Torna su
VicenzaToday è in caricamento