“Il marito di mio figlio” - Teatro Popolare Veneto a Noventa

Venerdì 13 luglio alle 21, nel Parco Cà Arnaldi di Noventa Vicentina, la compagnia La Zonta propone “Il marito di mio figlio” di Daniele Falleri, moderna commedia degli equivoci firmata alla regia da Antonio Mosele. L’appuntamento rientra nella 23ª edizione di Teatro Popolare Veneto, rassegna organizzata dal Comitato vicentino della Fita - Federazione Italiana Teatro Amatori, con il patrocinio di Provincia, RetEventi, Regione del Veneto e Fita Veneto e con la collaborazione delle Amministrazioni Comunali ospitanti.

La commedia affronta con intelligente ironia un argomento delicato: il matrimonio gay. Giorgino e Michele, innamorati e conviventi da tempo, decidono di sposarsi. Ma la scelta di rivelare la propria omosessualità ai rispettivi genitori scatenerà un putiferio di situazioni esilaranti e imprevedibili colpi di scena.

Ingresso 7 euro. Gratis under 12. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro Modernissimo di Noventa. Informazioni su www.fitaveneto.org, oppure nella sede di Fita Vicenza, in stradella delle Barche 7, tel. 0444 323837 (lunedì, mercoledì e venerdì, al mattino) e 320 9724194.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Muoiono gli Dei che non sono cari ai giovani: ciclo di spettacoli classici al Teatro Olimpico

    • dal 19 settembre al 27 ottobre 2019
    • Teatro Olimpico

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Il bar sulla terrazza della Basilica palladiana: il panorama più bello che c'è

    • dal 2 agosto al 31 ottobre 2019
    • Basilica Palladiana
  • Asiago foliage

    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Centro Storico di Asiago
  • Festa del Maron 2019 in Valrovina a Bassano

    • Gratis
    • dal 12 al 20 ottobre 2019
    • Valrovina di Bassano del Grappa
Torna su
VicenzaToday è in caricamento