ARKAR/Valentina Dal Masi + LITOST/Marianna Miozzo

  • Dove
    Teatro Spazio Bixio
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 23/01/2016 al 23/01/2016
    alle 21
  • Prezzo
    a pagamento Intero: € 10,00 | Ridotto: € 8,00
  • Altre Informazioni

ARKAR idea, danza e coreografia di Valentina Dal Mas durata 25 minuti

Arkar s’interroga sulla possibilità di dare vita ad una composizione armonica di movimento. Con la sezione aurea è stato individuato il canone di simmetria, di armonia che regola l’universo. Il corpo umano, però, parte da una condizione d’imperfezione che può generare errori, inciampi, fallimenti. Da qui la ricerca di un percorso che ci permetta di applicare la proporzione divina al movimento. Si riparte da zero. Il niente. Poi un punto, più punti, molti punti che aggregandosi danno origine alla linea. La linea e le sue infinite forme di manifestazione che non attendono altro che essere trasformate in atto. Dall’assemblarsi dei punti e delle linee prende vita la superficie. Essa accoglie in luoghi e con tempi diversi “gli elementi giusti, nel giusto ordine” (Kandinskij). Creare, disporre, sdrucciolare, comporre. Essere -forse- tra ordine e caos Arkar, un armonico corpo.

LITOST-THE OTHERNESS idea, danza e coreografia di Marianna Miozzo testo e drammaturgia di Gabriele Dalla Barba composizione sonora di Meike Clarelli plastico in scala di Filippo Taccini durata 23 minuti

Nel percorso concettuale dell'autrice il muro è ciò che esprime la metafora dello scarto, della distanza esistente tra due esseri umani, due popoli, tra il corpo e la parola, l'immagine e la materia. La performer danza lungo il confine che vi è tra corpo e linguaggio, lasciando emergere la schisi presente tra il movimento corporeo soggettivo e l'universo dei significati linguistici. Il movimento escogita una fuga da un discorso surreale in cui risalta il profilo di un'umanità dedita alla costruzione di muri come opera principale della civiltà. Ne emerge un oggetto muro perturbante, caricato delle angosce e frenesie di una intera società, con il quale la partitura coreografica tesse un legame, ma allo stesso tempo, forse è alla ricerca di una evasione verso una dimensione altra.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • 'Estate a Vicenza": musica, teatro, itinerari, spettacoli

    • dal 27 giugno al 29 settembre 2019
    • Location Varie
  • Cena con delitto a Lonigo

    • 5 ottobre 2019
    • Agriturismo Al Casale
  • Sagra dell'Arna-Festa del Rosario 2018

    • dal 4 al 9 ottobre 2019
Torna su
VicenzaToday è in caricamento