Stelle Cadenti a 2000metri: Forte Verena con Astrofilo

ESCURSIONE ASTRONOMICA – FOTOGRAFICA LA NOTTE DI S. LORENZO DAL MONTE VERENA
+ eventuale pernotto in Rifugio e ESCURSIONE STORICO/NATURALISTICA di sabato 11

E’ risaputo che per tutti gli amanti del cielo stellato, l’evento più atteso è quello delle stelle cadenti della “Notte di San Lorenzo”. Le “lacrime di San Lorenzo”, così viene anche chiamato il più famoso, e romantico fenomeno legato a molteplici leggende anche locali, è provocato dallo sciame di “stelle cadenti” o meglio meteore che si originano dalla scia di detriti lasciati dalla cometa Swift-Tuttle scoperta già nel 1862.

Anticamente invece si pensava provenissero dalla costellazione del Perseo; ecco perché vengono anche chiamate “Perseidi”. In questa notte, alla ricerca anche di un po’ di fresco, dopo una facile passeggiata, saliremo a quota 2020 m slm, visiteremo il Forte Verena, vestigia della Grande Guerra, che al tramonto mostra il suo lato più affascinante e misterioso. Dopo esserci rifocillati nell’ottima cucina del Rifugio Forte Verena, in una cornice unica sopra alle cupole del Forte che ormai più di cent’anni fa tra sibili e tuoni incuteva timore alle truppe austroungariche, tanto da essere soprannominato il “Dominatore degli Altipiani”, potremmo ammirare al meglio il cielo notturno di agosto.

Le Guide e il nostro Astrofilo Vittorio Poli ti indicheranno la porzione di cielo da “scrutare” verso il radiante delle Perseidi, dove sarà più probabile osservare il fenomeno delle “stelle cadenti”. Dopo aver osservato il cielo ed atteso l’incantevole fenomeno delle meteore, se hai precedentemente scelto di ritornare a valle, dopo un’ultima bevanda al rifugio, si inizierà il facile percorso per rientrare al punto di partenza ed alle auto. (Rientro previsto ai mezzi ore 01:00).

I più fortunati, che avranno scelto di pernottare in rifugio, potranno continuare a godersi lo spettacolo; li aspetta poi una notte in rifugio a 2020 metri. Al mattino prima del sorgere del sole sarà possibile vedere ancora qualche meteora, e poi godersi un’alba da fiaba. Ripresi gli zaini assieme alla nostra Guida, si ripartirà per un'altra affascinante escursione. Rientro previsto ai mezzi verso le 12.00 di sabato 11 agosto. Eventuale pranzo facoltativo possibile al Rifugio Verenetta, Baita Grizzly (presso il parcheggio dove lasceremo le auto) o altre strutture in zona.

PROGRAMMA DELL'ESCURSIONE:
Visita Guidata: Da parte delle nostre guide Anna Sella, Filippo Menegatti e Vittorio Poli

Ritrovo venerdì 10 agosto: previsto per le ore 18.00 dal Bar Vecchia Stazione vicino all'entrata del Piazzale dello Stadio del Ghiaccio di Asiago. Partenza escursione e svolgimento: Spostamento in auto fino al punto di partenza c/o rifugio Verenetta (c/o 15 min,. auto dal punto di ritrovo)

Durata dell'escursione: Serale 10 agosto: 6 ore comprese soste e cena

Difficoltà: medio/facile

Dislivello: 450 m

Tipo di Escursione: ASTRONOMICA - FOTOGRAFICA

Pranzo/Cena: rifugio Forte Verena, solo cena 20/25 euro ½ pensione 50 euro (cena/pernotto/colazione).

E' adatto ai bambini??: Solamente per ragazzi dai 10 anni in su oppure in grado di affrontare un'escursione lunga tutto il giorno

Spostamento: Con mezzo proprio

IL GIORNO DOPO......PER CHI PERNOTTA IN RIFUGIO

Mattina 11 agosto: Difficoltà: medio/facile

Dislivello: D- 450 m

Tipo di Escursione: NATURALISTICO/STORICA- FOTOGRAFICA 

COSTO DELL'ESCURSIONE: 
Adulti: € 15,00 serale del 10 agosto + eventuali 15 euro per escursione del mattino di sabato 11 agosto

Bambini fino ai 15 anni: € 5,00

Guide: Anna Sella e Filippo Menegatti - Accompagnatore di Media Montagna del Collegio Guide Alpine del Veneto e Vittorio Poli - Astrofilo ed esperto Naturalista

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO LE 18.00 DEL GIORNO PRIMA:
Telefono: 3407347864 i inviando una mail a info@guidealtopiano.com

NO prenotazione tramite SMS non sempre vengono letti!!!

ABBIGLIAMENTO RICHIESTO:
Scarponcini da montagna o trekking, pantaloni lunghi, K-way, cappellino e felpa.

ACCESSORI CONSIGLIATI:
Bastoncini da trekking, TORCIA FRONTALE crema solare (solo per il secondo giorno)

CHI SIAMO - "GUIDE ALTOPIANO" 
Noi "Guide Altopiano" siamo il primo gruppo di guide professionisti dell'altopiano. Siamo Guide locali che operano sul territorio dell'Altopiano dei Sette Comuni dal 2008. L'appartenenza al luogo da parte dei componenti del gruppo assicura una conoscenza intima delle mete proposte ed un approccio profondamente rispettoso verso l'ambiente e la sua storia. Le nostre Guide sono dei professionisti della montagna riconosciuti ed iscritti all'albo della Provincia di Vicenza; si propongono di accompagnare comitive di persone in escursioni e visite guidare sul territorio, come previsto dalla L.R. n.33 del 04/11/2002 e secondo le leggi degli albi professionali di cui fan parte.

LETTURA DEL GRADO DI DIFFICOLTA':
FACILE: L'itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate e senza problemi di orientamento nei casi di nebbia o cattivo tempo. I dislivelli sono contenuti entro i 250-300 metri e la lunghezza dell'itinerario è compresa nelle tre ore. Si tratta di passeggiate un po' lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking, non necessariamente la pedula o lo scarpone.

FACILE/MEDIO: L'itinerario si svolge su strade forestali, sterrate o facili mulattiere sempre bene indicate. I dislivelli sono contenuti entro i 250-300 metri e la lunghezza dell'itinerario è compresa nelle 3 - 5 ORE. Si tratta di passeggiate un po' lunghe che richiedono una scarpa sportiva da trekking o lo scarpone.

MEDIO: L'itinerario supera decisamente le tre ore, è più complesso, si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali. I dislivello massimo rimane comunque all'interno dei 300 metri.

MEDIO/IMPEGNATIVO: L'itinerario supera decisamente le tre ore, è complesso per il dislivello che può arrivare ai 500 metri o per la lunghezza di cammino fino a 6 ore, si svolge su sentiero con qualche salita o discesa impegnativa ma superabile senza il supporto di attrezzatura alpinistica. Il terreno può essere sconnesso o mancare di segnali.

IMPEGNATIVO: Sono itinerari che richiedono lunga esperienza, allenamento e forza fisica da parte di chi li percorre. È necessario sapersi muovere con perizia anche nei terreni pericolosi: ghiaioni, ripidi pendii o tratti scoscesi, macchia fitta, alta e senza riferimenti, passaggi in roccia, assenza di sorgenti. La difficoltà del terreno e la distanza dai punti d'appoggio richiedono una totale autonomia. Ove indicato vi può essere la necessità di portare al seguito materiale da bivacco come la tenda, sacco da bivacco, fornello, viveri, richiede allenamento, energia e forte motivazione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Orsi & uomini" al Museo Naturalistico Archeologico

    • dal 28 settembre 2018 al 30 giugno 2019
    • Museo naturalistico archeologico
  • From Disco To Disco Weekender 2019: il festival sotto le mura

    • Gratis
    • dal 13 al 16 giugno 2019
    • presso le mura di Viale Mazzini
  • Festa del Giglio ai Ferrovieri

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 8 al 17 giugno 2019
    • Parrocchia dei Ferrovieri
  • Festa della musica: 5 ore di live e centinaia di artisti a Marostica

    • solo oggi
    • Gratis
    • 16 giugno 2019
    • centro storico
Torna su
VicenzaToday è in caricamento