55° Sagra di San Valentino: "Bacio alla Reliquia" a Montecchio Maggiore

Chiesetta di San Valentino (immagini di archivio)

Da martedì 14 a sabato 25 febbraio si terrà la 55° Sagra di San Valentino a Montecchio Maggiore insieme al "Carnevale Montecchiano" con la sfilata dei carri allegorici nella giornata clou a suggellare una festa tradizionale molto sentita. Dopo la messa di celebrazione per San Valentino nella chiesetta omonima (martedì 14 febbraio), verranno proiettati due film a tema al Cinema San Pietro (giovedì 16 e sabato 18 febbraio) oltre al "Concerto Lirico di San Valentino" (sabato 25 febbraio). Domenica 19 febbraio sarà il giorno culminante della sagra con la "Santa Messa degli Innamorati" nella Chiesa di San Pietro alle 10 e con il caratteristico "Bacio alla Reliquia" delle coppie nella Chiesetta di San Valentino dalle 14 alle 17. Il momento culminante della sagra sarà con il "Carnevale Montecchiano" per il corteo dei carri mascherati nelle vie del paese. Per tutto la giornata di domenica 19 febbraio saranno attive la pesca di beneficenza e le bancarelle, con giostre e giochi in piazza animati dall’Associazione “Rumba”. L'evento sarà presentato da Marco Marchetti ed Enrico Bomitali. La manifestazione è organizzata dal Comitato Sagra San Pietro in collaborazione con la Pro Loco e il comune di Montecchio Maggiore.

Il programma della manifestazione:

Martedì 14 Febbraio - ore 10: Santa Messa in onore a San Valentino nella Chiesetta di San Valentino

Giovedì 16 Febbraio - ore 20.30: Film "Io Daniel Blake" al Cinema San Pietro

Venerdì 17 Febbraio

ore 15: "Santa Messa con il Bacio alla Reliquia" nella Chiesetta di San Valentino

Sabato 18 Febbraio

ore 20: Apertura Pesca di Beneficenza alla Casa della Dottrina

ore 20.30: Film "Miss Peregrine" al Cinema San Pietro

ore 21: Concerto del Sovizzo Gospel Choir introdotto dal dott. Roberto Borghero

Domenica 19 Febbraio

ore 8: Apertura Pesca di Beneficenza alla Casa della Dottrina

ore 10: "Santa Messa degli Innamorati" nella Chiesa di San Pietro

Dalle 14 alle 17: "Bacio alla Reliquia" - Pellegrinaggio delle coppie alla Chiesetta di San Valentino in via San Valentino ai piedi della salita per andare ai Castelli di Romeo e Giulietta a 300 metri circa dalla Chiesa di San Pietro

Dalle 14 alle 17: "Carnevale Montecchiano" - Sfilata di 20-25 carri mascherati provenienti da Chiampo, Trissino, Altavilla, Sovizzo, Castelgomberto, Arzignano, Tezze, due carri montecchiani con scuole e associazioni locali. Partenza dalla ditta Xylen (ex Lowara) in via Vittorio Lombardi, prima di Villa Cordellina Lombardi, passando per corso Matteotti, via Lorenzoni, via Peroni, via IV Novembre e ritorno davanti alla Chiesa Parrocchiale di San Pietro in corso Matteotti. Il corteo sarà aperto dalla banda "Pietro Ceccato". Non sono previsti premi per i carri più belli e originali, ma un pregeveole riconoscimento per tutti ogni gruppo partecipante con una maschera in ceramica di Bassano insieme ai coriandoli.

ore 18: "Estrazione della Lotteria in Piazza" (in caso di maltempo al Cinema San Pietro)

Sabato 25 Febbraio: ore 21: "Concerto Lirico di San Valentino" alla Chiesa di San Pietro

STORIA E ORIGINI DELLA CHIESETTA DI SAN VALENTINO: La prima menzione documentata della chiesetta risale al 1608, nella relazione della visita pastorale a Montecchio del Vescovo Dionisio Dolfin, in cui si menziona che l'edificio era stato fatto costruire in epoca precedente dal sacerdote don Bianco de' Bianchini. La fondazione della chiesa sembra comunque non poter essere collocata prima degli ultimi due decenni del Cinquecento. La dedica iniziale era "Trasfigurazione di Nostro Signor Gesù Cristo" e non quindi a San Valentino, a cui invece viene dedicata nel 1646, probabilmente a seguito della conclusione dell'epidemia di peste del 1630, come riconoscimento al santo protettore degli innamorati. La chiesetta, che inizialmente era priva di campanile, fu in stato di semi abbandono nella seconda metà del 1600 e vi è sospesa ogni attività di culto. Con il Settecento la chiesetta ha una ripresa dell'attività, quando nel 1708 viene affidata alla "Fraglia (Confraternita) del SS.mo". Nel 1729 l'edificio viene innalzato e rifatto il tetto grazie alle offerte dei fedeli. In questa stessa data è documentata la conservazione presso il nuovo altare in pietra di un tabernacolo, che conserva la "Reliquia di San Valentino". Nel 1791 la chiesetta risulta di proprietà del comune di Montecchio Maggiore, ma non vi si celebra più la Messa. Nel 1820 ritorna di proprietà della "Fraglia del Ss.mo". Nel 1844 la chiesetta è affidata alle cure del reverendo Don Battista Zannato, risultando di proprietà della "Fabbriceria di San Pietro" nel 1871 e ancora del comune di Montecchio Maggiore nel 1897. Negli anni 1912-13 viene costruita la gradinata di accesso alla chiesa.

ELENCO SAGRE  -  ELENCO MANIFESTAZIONI

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Potrebbe Interessarti

    • Apertura serale della Basilica Palladiana con terrazza, loggia e salone

      • dal 25 marzo al 25 settembre 2017
      • Basilica Palladiana
    • "Autoctono Wine & Food Tour 2017": l'enogastronomia di qualità a Vicenza e provincia

      • dal 13 gennaio al 26 maggio 2017
      • Locali a Vicenza e provincia
    • Aperte per il 25 Aprile e il 1 Maggio le Priare dei Castelli di Romeo e Giulietta

      • dal 23 aprile al 1 maggio 2017
      • Priare dei Castelli Giulietta e Romeo

    I più visti

    • Apertura serale della Basilica Palladiana con terrazza, loggia e salone

      • dal 25 marzo al 25 settembre 2017
      • Basilica Palladiana
    • "Autoctono Wine & Food Tour 2017": l'enogastronomia di qualità a Vicenza e provincia

      • dal 13 gennaio al 26 maggio 2017
      • Locali a Vicenza e provincia
    • Aperte per il 25 Aprile e il 1 Maggio le Priare dei Castelli di Romeo e Giulietta

      • dal 23 aprile al 1 maggio 2017
      • Priare dei Castelli Giulietta e Romeo
    • "Andrea Palladio: il Mistero del Volto" al "Palladio Museum" di Vicenza

      • dal 3 dicembre 2016 al 4 giugno 2017
      • Palladio Museum
    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento