Rossi200 - La mostra su Alessandro Rossi a Schio

  • Dove
    Lanificio Conte
    Indirizzo non disponibile
    Schio
  • Quando
    Dal 21/11/2019 al 29/03/2020
    Orari Vari
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    rossi200.it

Nel bicentenario della nascita di Alessandro Rossi (Schio 1819 - Santorso 1898)
(imprenditore, uomo politico, spirito innovatore e precursore dei tempi) la mostra ROSSI200 racconta la sua storia, la sua figura e lo sviluppo del territorio che ha contribuito a creare.

"PER FARMI OPERAIO LASCIAI A 17 ANNI GLI STUDI MAGGIORI"
"E venni a lavorare per oltre 30 anni, 14 e più ore di lavoro al giorno, molte volte in tunica, e in tutti i singoli rami della mia industria."

Figura di grande rilievo nell’Ottocento italiano, imprenditore e politico, Alessandro Rossi nasce a Schio il 21 novembre 1819. Eredita la produzione laniera dal padre Francesco, prendendo nel 1849 le redini dell’azienda, dopo la temporanea interruzione dell’attività durante la prima guerra d’indipendenza italiana. Malgrado le difficoltà operative dovute ai pesanti vincoli doganali imposti dal governo austriaco, soprattutto dal 1859 al 1866, Alessandro si mostra capace di aumentare il potenziale produttivo del lanificio, apportando molte innovazioni tecniche e rimodernando gli impianti. Dopo l’annessione del Veneto al Regno d’Italia, l’imprenditore scledense diventa prima deputato e poi senatore, facendosi carico di promuovere gli interessi industriali dell’intero paese.

Nel profilo di Rossi si incontrano pertanto alcuni aspetti salienti della cultura del suo tempo, legata al sentimento risorgimentale, progressista e paternalista. Sul piano sociale, il suo progetto di maggior portata è la costruzione del “Nuovo quartiere operaio” di Schio, disegnato dall’architetto Antonio Caregaro Negrin e realizzato tra il 1871 e il 1890, per garantire la residenza alle famiglie degli operai della Lanerossi, provenienti prevalentemente dalla campagna.

Osservato più da vicino, sulla soglia della villa di Santorso, Alessandro si svela invece grande sognatore, legato profondamente ai valori umanistici e filantropici dell’epoca. Il suo pensiero profondo trova la massima espressione proprio in questo podere modello, dove la vita familiare, il lavoro e l’impegno sociale diventano tutt’uno, attraverso la realizzazione di un progetto al contempo residenziale, ambientale, produttivo e didattico.

Le sezioni della mostra

ROSSI INNOVATORE, UOMO POLITICO, PADRE DEGLI OPERAI
Alessandro Rossi è uomo dai molteplici interessi, attivo ed impegnato in molti campi. Capitano d’industria e paternalista illuminato.


IL BELGIO, VIVROUX E LA FABBRICA ALTA
Fin dal viaggio del 1841 attraverso Svizzera, Francia, Belgio, Lussemburgo ed Inghilterra, Alessandro Rossi si rende conto del ritardo accumulato dall’industria italiana.


LA VITA PRIVATA, LE DONNE, LA FAMIGLIA
Nella vita privata, Alessandro Rossi è uomo all’antica. Educato a valori come obbedienza, parsimonia, moralità, circonda la sua vita familiare di austerità e riservatezza.


LA FABBRICA, LE MACCHINE, LA FILIERA TESSILE
La lana lavata e piena di grovigli di fibre e contiene ancora delle impurità. La cardatura serve ad aprire i fiocchi e grovigli.

ROSSI200
LANIFICIO CONTE SCHIO (VI) 21 NOVEMBRE 2019 _ 29 MARZO 2020

PER VISITARE LA MOSTRA ROSSI200
A Schio (VI) presso gli spazi del Lanificio Conte,
la mostra ROSSI200 celebra il bicentenario della nascita di Alessandro Rossi

ORARI
La mostra è aperta dal 21 novembre 2019 al 29 marzo 2020 nei giorni di sabato e domenica:
- Sabato 15.00 - 19.00
- Domenica 10.00-12.30 e 15.00-19.00

Per le scuole, su prenotazione, la mostra è aperta dal lunedì al venerdì.

BIGLIETTI
- Intero € 5,00
- Ridotto € 3,00

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Kandinskij, Gončarova, Chagall: sacro e bellezza nell’arte russa

    • dal 5 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • ​Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari
  • Albrecht Dürer. La collezione Remondini

    • dal 20 aprile 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico - Palazzo Sturm

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Kandinskij, Gončarova, Chagall: sacro e bellezza nell’arte russa

    • dal 5 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • ​Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari
  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Natale a Vicenza: tutti gli appuntamenti in centro storico e nei quartieri

    • Gratis
    • dal 30 novembre 2019 al 5 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento