Risorgive del Bacchiglione: aperture del parco e visita notturna con luna piena

Due suggestivi appuntamenti serali e, complice il grande caldo, apertura solo per gruppi di almeno 6 persone.

Ecco il programma di agosto per le Risorgive del Bacchiglione.

Due aperture serali straordinarie:

domenica 4 agosto

“Tramonto alle Risorgive” - proporrà una visita dell’oasi all’imbrunire, uno dei momenti più emozionanti e propizi per osservare la fauna dell’area. Il parco aprirà alle 19, con aperitivo di benvenuto e possibilità di pic nic serale. La visita partirà verso le 20.15 e le attività si chiuderanno alle 22. Il costo è di 4 euro a persona ed è gradita la prenotazione. In caso di forte maltempo l'evento potrà essere annullato: per conferma si consiglia di telefonare o controllare la pagina facebook delle Risorgive (@risorgivedelbacchiglione).

mercoledì 14 agosto

Per gli amanti della natura andrà in scena “Note sull’acqua al chiar di luna”. La sera prima di Ferragosto i partecipanti saranno guidati in una passeggiata notturna illuminata dal chiarore della luna piena e accompagnata dal fascino di note musicali suonate dal vivo. Non mancherà uno spuntino sotto le stelle. 

L’oasi naturalistica di Dueville, la cui gestione è stata affidata a Viacqua dalla Provincia, il prossimo mese non sarà aperta tutte le domeniche pomeriggio, ma, per garantire una maggiore flessibilità alle visite, aprirà le sue porte solo su prenotazione, per gruppi di almeno 6 persone (per concordare la visita è sufficiente telefonare al numero 0445.641606).

L'oasi delle Risorgive del Bacchiglione comprende un'area di grande importanza naturalistica e parte di uno dei più grandi acquiferi d'Europa, caratterizzata da boschi di salici, ontani, pioppi e olmi, rivoli d'acqua e prati umidi, suoli torbosi, aree paludose con canneti, uccelli acquatici e pesci. Attorno alle zone alberate si è sviluppato nei decenni un ecosistema in grado di assicurare la presenza di numerose specie animali e vegetali in un territorio, come quello delle nostre campagne, sempre più povero di biodiversità. La zona umida, oltre a rappresentare una riserva d’acqua per tutto il corso dell’anno, sostiene importanti popolazioni di fauna selvatica e costituisce luogo di sosta e rifornimento degli uccelli migratori. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Musica in malga: escursione, concerto, spuntino

    • Gratis
    • dal 3 al 27 agosto 2019
    • Malga Campo di Costalunga

I più visti

  • “Suoni tra le malghe” rassegna musicale ambientata nelle Prealpi Venete dell’Alto Vicentino

    • Gratis
    • dal 30 giugno al 1 settembre 2019
    • Malghe delle Prealpi Vicentine
  • 'Estate a Vicenza": musica, teatro, itinerari, spettacoli

    • dal 27 giugno al 29 settembre 2019
    • Location Varie
  • 15° Festa del gnocco a Selva di Trissino - 10 sughi da provare

    • Gratis
    • dal 31 agosto al 8 settembre 2019
    • Selva
  • Illustri: tutti gli eventi off del festival dell'illustrazione e Boom Market

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 18 maggio al 25 agosto 2019
    • Location Varie
Torna su
VicenzaToday è in caricamento