Premiazioni del concorso fotografico sul Nepal "Heart Quake-I Battiti del Cuore"

Terremoto in Nepal del 2015 (immagini di archivio)

Sabato 9 aprile alle 15 ci sarà la premiazione del concorso fotografico "Hearth Quake-I Battiti del Cuore" presso il Cinema Primavera di Vicenza in via Ozanam 5. Sono 73 gli autori che hanno partecipato, presentando complessivamente 289 scatti al concorso, organizzato dall'assessorato alla partecipazione del Comune di Vicenza, dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, dal Circolo Ricreativo "Aim" di Vicenza e dal Fotoclub "Il Punto Focale" B.F.I. in collaborazione Unicomondo e RCE Foto. Al primo posto si è classificata la foto “Riflessioni” scattata nel 2015 da Manuela Gennburg di Silea nel trevigiano, al secondo posto Anna Massignan di Malo nel vicentino con la foto “Scuola – Nepal” del 2015 e terza classificata è risultata Sandra Zagolin di Piove di Sacco nel padovano con la foto “Kazakh party” del 2015. Gli autori delle tre foto vincitrici, scelti per la capacità di trasmettere il sentimento e per l'espressività dell'immagine, saranno premiati con buoni acquisto da spendere nel punto vendita Rce Foto di Vicenza del valore di 250, 150, 100 euro. Per le 5 foto segnalate, realizzate da 4 autori, e al vincitore del “premio autore” (che ha presentato 3 foto) verrà offerto da Unicomondo un album fatto a mano in Nepal; alle 2 foto segnalate dal Punto Focale verrà offerto un libro fotografico. La premiazione sarà allietata dall'accompagnamento musicale dell'Orchestra Giovanile Vicentina, diretta da Mariano Doria e Michele Sguotti.


Il concorso ha come finalità la solidarietà nei confronti del popolo nepalese, colpito da un violento terremoto il 25 aprile 2015: l'arte fotografica è un potente strumento di comunicazione e viene utilizzata come veicolo sociale preziozo. L'obiettivo principale è la raccolta fondi per un istituto professionale di Panauti, la Nepal Accademy Professional, che forma giovani professionisti nel recupero dei beni garantendo loro lavoro. Una quarantina di allievi vengono formati alla scultura del legno, alla colata di metallo ed alla costruzione tradizionale in muratura in modo da diventare professionisti. Si tratta di un lavoro divenuto fondamentale, visto i moltissimi edifici storici, le case distrutte, le strade interrotte, i caratteristici monumenti di legno e mattoni da recuperare. Grazie alle adesioni pervenute (la quota di 18 o 15 euro – per i soci Fiaf - per ciascuna iscrizione sarà completamente devoluta in beneficenza), sono stati raccolti 1.203 euro. La raccolta fondi proseguirà anche il giorno delle premiazioni.

A fine premiazione verso le 16.30 si potrà visitare la mostra fotografica a Villa Lattes di Vicenza in via Thaon di Ravel 44 con un rinfresco di prodotti equo e solidali dal Nepal, offerto da Unicomondo. Sono state ammesse dalla giuria 52 opere di 29 autori nella esposizione "Hearth Quake-I Battiti del Cuore", che ha lo stesso nome del concorso e che rimarrà aperta fino a sabato 30 aprile (dal lunedì al venerdì 9-12, martedì e giovedì 15-18.30).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Porto Burci: Strade Rotte, reading musicale

    • Gratis
    • 9 luglio 2020
    • Porto Burci

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Film all'aperto: la programmazione del "Cinema Sotto le Stelle" ai Chiostri di Santa Corona

    • dal 1 luglio al 31 agosto 2020
    • Chiostri di Santa Corona
  • Cinema all'aperto Schio

    • dal 30 giugno al 25 agosto 2020
    • Anfiteatro di Palazzo Toaldi Capra
  • Estate a Valdagno: musica, cinema all'aperto, artisti di strada

    • dal 1 luglio al 27 agosto 2020
    • location varie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento