Notte bianca sotto la Basilica con musiche e negozi aperti

Sabato 19 ottobre arriva la notte bianca con musica dal vivo e botteghe storiche aperte fino a tarda ora: appuntamento in centro storico a Vicenza

Negozi aperti fino alle 22,30, aperitivi gratuiti e musica dal vivo per la Notte bianca in Basilica, organizzata per sabato 19 ottobre dall'associazione Botteghe Storiche di Vicenza in collaborazione con l'assessorato alla partecipazione del Comune di Vicenza.
L'iniziativa, a carattere semestrale e già molto apprezzata nell'edizione di luglio, viene  proposta in particolare dal bar Il Grottino e dai negozi Soprana, Balzarin, Dal Monico, Ageno, Fin, Giglioli, Chemello, tutti ospitati al pianterreno della Basilica, e dalla Cappelleria Palladio che si affaccia su piazzetta Palladio.

I NEGOZI APERTI. In questi esercizi, che resteranno aperti per tutta la serata, a partire dalle 19,30 sarà offerto un aperitivo, mentre l'ambiente sarà animato dalla cantante vicentina Elvea Giaretta, giovane e versatile artista che si esibirà dal vivo ai piedi della scalinata della Basilica in un repertorio di musica anni '70. L'obiettivo della serata è infatti far scoprire a cittadini e turisti il particolarissimo spazio sotto le volte del monumento palladiano e i suoi molti esercizi commerciali che hanno fatto la storia del centro storico.

VOGLIA DI GIOVIALITA'. “A Vicenza c'è voglia di giovialità -  è il commento dell'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova - . I negozianti desiderano intrattenere i cittadini, aprire le porte dei loro negozi e trascorrere ore piacevoli insieme ai clienti. Mi piace pensare a una città in movimento, pronta a dimostrare che ha voglia di fare e di offrire, disponibile all'innovazione, ma al tempo stesso consapevole dell'importanza di valorizzare una tradizione di qualità come quella così ben rappresentata dalle nostre botteghe storiche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

  • Coronavirus, monta la paura: Regione attiva cordone sanitario, altri 7 tamponi positivi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento