"Monte Cengio: Il Salto dei Granatieri" a Cogollo del Cengio

Locandina "Monte Cengio: Il Salto dei Granatieri" (immagini di archivio)

Domenica 21 agosto alle 9 è in programma l'escursione "Monte Cengio: Il Salto dei Granatieri" a Cogollo del Cengio. Si salirà sul Monte Cengio, percorrendo la mulattiera di arroccamento o granatiera, che durante la Prima Guerra Mondiale consentiva l’accesso delle truppe italiane alla zona sommitale attraverso una via protetta dai tiri dell’artiglieria austriaca, fino al celebre "Salto dei Granatieri". Per tutto il tragitto si potrà ammirare la vista meravigliosa sulla Val d’Astico. Si arriverà fino alla chiesetta dei Granatieri di Sardegna, brigata che fu posta a difesa del monte nel giugno 1917 e che qui s’immolò quando l’esercito imperiale austriaco sferrò un imponente attacco durante la Strafexpedition. La passeggiata della durata di 3 ore circa è di media difficoltà. Il ritrovo è fissato presso il piazzale “Principe di Piemonte” vicino alla chiesetta Donatori di Sangue sul Monte Cengio. Indicazioni utili: lungo la Statale del Costo, al termine della salita svoltare a sinistra in prossimità della locanda “Ai Granatieri” da Carletto e proseguire per 4 chilometri. Costo: 7 euro con prenotazione obbligatoria. Info: consorzio@colliberici.it -  0444.638188 - 338.7378584.

PROGRAMMA ESCURSIONI

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Carnevale di Bassano: tutti gli eventi

    • Gratis
    • dal 22 al 25 febbraio 2020
    • centro storico
  • Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi in Basilica Palladiana

    • dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Basilica Palladiana
  • Tour guidato del centro storico di Vicenza

    • dal 19 ottobre 2019 al 6 giugno 2020
    • Piazza Matteotti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento