Il programma di "FestAmbiente Vicenza" al Parco Retrone

Musica al Festival "FestAmbiente" (immagini di archivio)

TUTTI I PROGRAMMI DELLE FESTE ROCK A VICENZA E PROVINCIA

Da martedì 14 a sabato 18 giugno si svolgerà la 5^ edizione del Festival "FestAmbiente Vicenza"al Parco Retrone di Vicenza con spettacoli, concerti, teatro, mercatini artigianali, giochi per bambini, incontri, conferenze, laboratori, workshop e spazi per le degustazioni.

"FestAmbiente Vicenza" è il più grande dei festival di "Legambiente" del Nord Italia. Nell’ultima edizione ci sono stati 30 mila visitatori in 6 giorni di festa, provenienti dalla provincia di Vicenza e da tutto il Veneto, utilizzando 21 mila metri quadri per il festival (circa 3 campi da calcio) con  36 workshop e laboratori; 18 spettacoli musicali, teatrali e buskers; 16 conferenze e 5 presentazioni di opera letteraria oltre a 6 diversi punti di ristorazione e più di 1000 bambini, che hanno giocato nell’Area Infanzia del festival, grazie all'aiuto di 250 volontari secondo principi etici e ecologici. Negli oltre 30mila metri quadrati di Parco Retrone a Vicenza, in un contesto naturalistico di grande valore circondato dalla splendida cornice dei Colli Berici ogni anno prende vita una piccola città: un prototipo di villaggio ecologico, che, dalla ristorazione agli spazi espositivi e al programma culturale, converge verso stili di vita sostenibili. Una bussola per orientare cittadini, governi e aziende verso scelte sempre più consapevoli negli acquisti, nel modo di spostarsi, di gestire i rifiuti e le risorse comuni, come acqua ed energia, per ripensare città e territori come luoghi sempre più sani e accoglienti per tutti. Il cuore pulsante di "FestAmbiente Vicenza" è costituito dalla presenza ogni anno di decine di associazioni, che riempiono il festival di colori e attività, ma soprattutto di contenuti sociali e culturali per la difesa e tutela dell’ambiente e del territorio, per la pace, la solidarietà e la giustizia. Il festival è suddiviso in tre aree tematiche: "Ambiente e Territorio più Area infanzia", "Solidarietà sociale ed Internazionale" e "Consumo Critico e Salute".

L’area dedicata al mercatino, posizionata al centro del festival nell’area del palco principale, è un punto irrinunciabile per il Festival. L'evento ha visto consolidarsi di anno in anno la presenza di originali realtà artigianali, che seguono gli stessi intenti e linee guida della manifestazione (sostenibilità, incentivo all’uso di materiali di scarto o di recupero, basso impatto ambientale ed ecologia). "Festambiente Vicenza" privilegia da sempre i produttori locali, i piccoli artigiani e gli hobbisti, che producono autonomamente la propria merce, almeno per la maggior parte dei prodotti esposti. Per partecipare come espositore inviare una e-mail a artigianato@festambientevicenza.org.

Molti gli incontri, le conferenze, i laboratori e i workshop previsti nei giorni della manifestazione. Tra questi spicca giovedì 16 giugno dalle 19 alle 21 l'incontro "Ecomafie a Nordest" con Rosy Bindi, presidente della commissione parlamentare antimafia, e Antonio Pergolizzi, coordinatore dell'Osservatorio Ambiente e Legalità di Legambiente, nella sala conferenze del Festival. Mercoledì 15 giugno dalle 19 alle 21 presso la sala conferenze del Festival molto interessante e di estrema atualità la tavola rotonda "Emergenza Pfas: le acque inquinate" con gli interventi di Edoardi Bai, coautore dello studio epidemiologico di ISDE-ENEA sulla mortalità da PFAS, e Giorgio Zampetti, responsabile scientifico di Legambiente Nazionale. Sabato 18 e domenica 19 giugno dalle 16.30 alle 20.30 ci saranno due workshop per principianti sulle tecniche artistiche principali di base, insegnate dagli artisti dell'evento, presso la tenda del circo del Festival. Sabato 18 giugno è previsto il workshop "Ukelulisti" alle 16 con Angelo Capozzi e Tubadu (musica caraibica ritmi e canzoni), alle 17  Frederik Paul e Margareta Gossens e alle 18 con Daniele Vacca (Ubass Tecniche). Domenica 19 giugno è previsto il workshop "Ukelulisti" alle 10.30 con Davide Donelli (a 4 e 5 corde: tecniche antiche da riscoprire) e alle 11.30 con Francesco Albertazzi (tecniche moderne avanzate). Domenica 19 giugno dalle 18 alle 19 è in programma la presentazione laboratori di teatro interculturale a scuola come risposta alla paura verso lo “straniero” con i migranti, studenti, richiedenti asilo e i professori responsabili: Laura Fissolo (Istituto "Da Schio"), Gabriella De Guio e Zin Maria Vittoria (Istituto "Quadri"), Rosella Pizzolato (Scuola d'Italiano per Stranieri CPIA di Vicenza Ovest) nella sala conferenze del Festival. Domenica 19 giugno dalle 18 alle 20 è previsto il laboratorio "Identità di viaggio" a cura di "Consorzio Prisma" nell'agorà di solidarietà sociale e internazionale.

Il programma completo degli spettacoli musicali e teatrali a "FestAmbiente":

Martedì 14 giugno dalle 18 alle 18.30 ci sarà il brindisi d'inaugurazione per il Festival. Dalle 18.30 alle 22 ci sarà lo spettacolo di chitarra e voce con "Ritma Libre e Alessandra" per brani musicali di rumba flamenca fino ad arrivare canzoni pop inglesi, americane e italiane presso lo stand "Eco della sostenibilità". Dalle 20 alle 21.30 è in programma lo spettacolo musicale "One man Show" di Jack Cantina nell'agorà di consumo critico e della salute. Dalle 21 alle 21.30 ci sarà il primo cabaret degli allievi della Compagnia "Circo in Valigia", intitolatato "Io non sono maggiorenne", con salti sulla corda con il monociclo, camminate sul filo, giocoleria con palline o clave, salite sul trapezio presso la tenda del circo del Festival. Dalle 21.45 alle 23.30 è in calendario lo spettacolo musicale "Jazz Manouche" del gruppo "Chouckali Trio" nella sala conferenze del Festival. Dalle 22 alle 23.15 ci sarà lo spettacolo "Gran Cabaret" con gli amici dei 4 elementi insieme a giocolieri, fantasisti, marionettisti, contorsionisti ed acrobati sotto la tenda da circo del Festival. I protagonisti saranno Enrico Gaspari, David Riganelli, Ottoilbassotto, El Bechin, Igi Meggiorin, Kronopia e Facundo, i Kamaleonti e Mr. Coso.

Mercoledì 15 giugno dalle 18.30 alle 22 ci sarà lo spettacolo di chitarra e voce con "Ritma Libre e Alessandra" per brani musicali di rumba flamenca fino ad arrivare canzoni pop inglesi, americane e italiane presso lo stand "Eco della sostenibilità". Dalle 19.15 alle 19.45 andrà in scena lo spettacolo teatrale "A ruota libera...!!!" a cura della Compagnia "I 4 Elementi" preso la tenda del circo del Festival. Dalle 20.30 ale 21.30 è previsto il concerto pianistico "Piano Solo" di Paolo Casolo sul palco principale del Festival. Dalle 21.30 alle 22.30 ci sarà l'esibizione musicale del gruppo "Rosso Maltempo" presso il palco principale del Festival. Dalle 21.15 alle 22.15 è in programma lo spettacolo comico "C’est Magnifique" con acrobazie aeree, abilità musicali, pupazzi di gommapiuma e giocolerie emotive a cura della Compagnia "Circo in Valigia" sotto la tenda da circo del Festival: lo show, che ha debuttato nel 2016, già vincitore del "Milano Clown Festival" e presentato in Belgio e Svizzera, passa dal tip-tap al cerchio aereo, dalla musica dal vivo alla giocoleria, tutto in un'atmosfera surreale ed altamente comica. Alle 22.30 verrà rappresentato il progetto musicale "La Scapigliatura" dei fratelli cremonesi Niccolò e Jacopo Bodini nel palco principale del Festival. L'album omonimo, premiato con l’assegnazione della Targa Tenco 2015, rende omaggio alla tradizione cantautorale italiana in un viaggio musicale, che dalla canzone d’autore passa per l’elettronica francese e le atmosfere suggestive del rock nord-europeo, creando paesaggi sonori di vasti orizzonti per un background internazionale ed eclettico.

Giovedì 16 giugno numerosi gli spettacoli previsti tra musica, teatro e magia. Dalle 18.30 alle 22 è previsto lo spettacolo di chitarra e voce con "Ritma Libre e Alessandra" per brani musicali di rumba flamenca fino ad arrivare canzoni pop inglesi, americane e italiane presso lo stand "Eco della sostenibilità". Dalle 19.15 alle 19.45 ci sarà nella tenda del circo del Festival lo spettacolo comico minimale "Solo..." con un clown solo per un giocoleria emotiva insieme al pubblico protagonista: barattoli di alluminio, nastro adesivo, racchette e palline da ping-pong. Dalle 20 alle 21.30 è in programma l'aperitivo del Festival con lo spettacolo musicale "Dago Red jug band" insiema ad Elli de Mon nell'agorà della solidarietà sociele e internazionale. Dalle 20.45 alle 21.15 è in calendario lo spettacolo teatrale "Corpi di Plastica" per il progetto di circo a cura di "Circo in Valigia" e la Compania "Piano Infinito" presso la tenda del circo del Festival. Dalle 21 alle 22.30 ci sarà lo spettacolo musicale "Acoustic Grunge Sound" di Mr. Dude nell'area ambiente e territorio. Dalle 21.30 alle 22 è previsto nella tenda del circo del Festival lo spettacolo "Farabutti e Faraboloni" a cura della compagnia "I 4 Elementi" con numeri di magia comica, di presdigiditazione, di escapologia, personaggi creati con le diverse parti del corpo. Dalle 22.30 alle 23.30 ci sarà lo spettacolo teatrale e musicale "Onehand Jack" con l'ospite prestigioso Stefano Benni, il genio della satira italiana, nel palco principale del Festival in un incontro tra la grande letteratura e la musica jazz: lo show racconta la storia di una ragazzino con un braccio solo, che diventa il più grande contrabassista della città. Alle 23.30 è in programma presso la tenda del circo del Festival lo spettacolo "Le storie della buona notte" a cura di Davide Dal Prà con la lettura pubblica dei Tarocchi di Marsiglia in un gioco inedito: cinque carte scelte dal pubblico diventeranno la base per raccontare una storia.

Venerdì 17 giugno ci saranno da gustare una serie di appuntamenti musicali. Si comincerà alle 18 con il gruppo "Ukelele Lovers", alle 20 l'esibizione di Blue Dean Carcione, alle 20.45 toccherà alla band "Winin' Boys", alle 21.30 sarà il turno del musicista Andy Eastwood e alle 22.30 spetterà a Francesco Albertazzi nella tenda del circo del Festival. Alle 19 ci sarà l'esibizione musicale di Paul Moore nell'agorà di solidarietà sociale e internazionale e alle 21 è previsto l'intrattenimento con gli "Scimpanzè" nell'area ambiente e territorio. Dalle 18.30 alle 22 ci sarà lo spettacolo di chitarra e voce con "Ritma Libre e Alessandra" per brani musicali di rumba flamenca fino ad arrivare canzoni pop inglesi, americane e italiane presso lo stand "Eco della sostenibilità". Dalle 22.30 alle 24 è prevista anche l'esibizione musicale di Calcutta in "Mainstreet Summer Tour 2016" con i famosi brani "Cosa mi manchi a fare" e "Gaetano" nel palco principale del Festival.

Anche sabato 18 giugno è in programma un vasto repertorio di musica: alle 15.30 comincerà "Menadeo", alle 16.15 ci sarà l'esibizione del gruppo "Ukus in Fabula", alle 16.45 suonerà la band "Ukulele Lovers", alle 17.30 Fabio Koryu Calabrò, alle 18.15 Dr. Guapo, alle 19 il gruppo "Tubadu", alle 21 sarà la volta di "Veronica Sbergia and The Red Wine Serenaders", alle 22 toccherà al gruppo "Sinfonico Honolulu" presso la tenda del circo del Festival. Dalle 18.30 alle 22 ci sarà lo spettacolo di chitarra e voce con "Ritma Libre e Alessandra" per brani musicali di rumba flamenca fino ad arrivare canzoni pop inglesi, americane e italiane presso lo stand "Eco della sostenibilità". Doppia esibizione musicale del complesso "Winin' Boys" alle 20 nella tenda del circo del Festival e alle 21 nell'agorà del consumo critico e della salute. Alle 22.30 ci sarà il concerto del complesso "Perturbazione" insieme alla polistrumentista e cantautrice Andrea Mirò nel palco principale del Festival.

Domenica 19 giugno ci sarà spazio anche per il teatro alle 21 con lo spettacolo "Storie Migranti", progettato e promosso da "Consorzio Prisma" con Andrea Dellai e la "Impossibile Banda degli Ottoni" presso la sala conferenze del Festival. Per la musica ricco il programma di artisti: alle 16 gli "Scimpanzè & Naftalinas", alle 17 gli "Uke Swing", alle 17.30 Andy Eastwood, alle 18.15 il gruppo "Carlo e le Pulci", alle 19 Paul Moore, alle 20 il complesso "Jashgawronsky Brothers" e alle 21.30 la band "Ceci N'Est Pas Ukolollo" presso la tenda del circo del Festival. Dalle 18.30 alle 20 ci sarà lo spettacolo di chitarra e voce con "Ritma Libre e Alessandra" per brani musicali di rumba flamenca fino ad arrivare canzoni pop inglesi, americane e italiane presso lo stand "Eco della sostenibilità". Alle 20 è previsto l'esibizione musicale di Ukolollo nell'agorà della solidarietà sociale e internazionale. Alle 22 è in programma l'esibizione dell'orchestra "Le Petit Orchestre" con tre voci femmnili in stile swing con brani italiani, tedeschi, francesi, spagnoli e americani degli anni ’30, ’40 e ’50, accompagnati da con qualche nota di musica classica, etnica e jazz, nel palco principale del Festival.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Asiago foliage

    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Centro Storico di Asiago
  • CioccolandoVi: il meglio del cioccolato

    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Piazza dei Signori, Piazza Biade e Piazzetta del Palladio
  • POMO PERO a Lusiana

    • Gratis
    • dal 12 al 20 ottobre 2019
    • piazza

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Il bar sulla terrazza della Basilica palladiana: il panorama più bello che c'è

    • dal 2 agosto al 31 ottobre 2019
    • Basilica Palladiana
  • Asiago foliage

    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Centro Storico di Asiago
  • Festa del Maron 2019 in Valrovina a Bassano

    • Gratis
    • dal 12 al 20 ottobre 2019
    • Valrovina di Bassano del Grappa
Torna su
VicenzaToday è in caricamento