"Il mondo che cambia: le nuove famiglie" con l'esperta Maria Rita Parsi

Maria Rita Parsi

Lunedì 21 marzo alle 20.30 si svolgerà l'incontro della Scuola Genitori "Il mondo che cambia: le nuove famiglie" con la psicologa, psicoterapeuta e scrittrice Maria Rita Parsi al Centro Congressi della Confartigianato di Vicenza in via Fermi 134.

L'esperta, che da anni lavora nel campo didattico e formativo presso università, istituti specializzati e associazioni private, ha elaborato la metodologia della "Psicoanimazione", fondando e dirigendo la Scuola Italiana (SIPA). Si tratta di una mediazione creativo-corporea per lo sviluppo del potenziale umano e migliorare la propria vita, rivolgendosi a psicologi, insegnanti, manager, professionisti e genitori.

Infine Maria Rita Parsi ha contribuito alla fondazione "Movimento Bambino" per la diffusione dell'arte del pensiero dei ragazzi nella loro tutela giuridica, sociale e culturale contro gli abusi e i maltrattamenti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Movimento": personale di pittura di Milly Cuman

    • dal 7 al 21 dicembre 2019
    • HANDS laboratorio e spazio eventi d'arte
  • Un viaggio chiamato Transpad

    • solo oggi
    • Gratis
    • 5 dicembre 2019
    • Circorscrizione 4
  • Che cos'è la Bellezza? Con il filosofo Umberto Curi

    • 7 dicembre 2019
    • ​Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Kandinskij, Gončarova, Chagall: sacro e bellezza nell’arte russa

    • dal 5 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • ​Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari
  • Natale di Fiaba a Thiene

    • Gratis
    • dal 30 novembre al 8 dicembre 2019
    • centro storico
  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento