Dialogo tra autori ad Asiago: "Due mondi così lontani eppure così vicini"

Locandina dialogo tra autori "Due mondo così lontanti eppure così vicini" (immagini di archivio)

Nella splendida cornice della terrazza dell'Hotel Sporting di Asiago (Vi) martedì 16 Agosto alle ore 19.00 si terrà il dialogo tra autori "Due mondi così lontani eppure così vicini", che avrà come tema la figura dell'uomo.
 

Mauro Cason autore del libro "QUESTO É UN UOMO" che narra di un viaggio dentro l'autenticità dell'essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l'amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi anni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per capire ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato.
Il libro nasce dalla profonda consapevolezza che essere maschi oggi è complicato: gli uomini del nuovo millennio, infatti, sono chiamati a ricoprire nuovi ruoli in famiglia, nel lavoro e con se stessi; non sono preparati, nessuno ha insegnato loro come "muoversi" in una società profondamente cambiata nelle dinamiche del maschile, anche verso il mondo femminile.
L'opera narra della storia di un adolescente, Mirco, che una mattina d'estate incontra casualmente un vecchio pescatore; un incontro che gli cambierà la vita, sarà per il ragazzo un "raccogliere il testimone", una sorta di rito scaramantico, che lo proietta definitivamente nell'universo maschile, un mondo da cui è profondamente attratto ma che lo impaurisce. Il testo quindi affronta tutti quei temi che fanno di un maschio un uomo, sono pagine che lasciano indubbiamente un segno, che danno voce e dignità ad un "sentire" che spesso fatica ad essere conosciuto e riconosciuto.


"1916: UN ANNO DI GUERRA" è il titolo del libro di Gian Paolo Marchetti che descrive in modo immediato i principali avvenimenti bellici del 1916 verificatesi sul fronte italiano; il lettore è facilitato nella lettura dalle immagini delle copertine de "La Domenica del Corriere" disegnate da Achille Beltrame che, hanno rappresentato, per l'epoca, il nostro attuale "Twitter", per l'immediatezza del messaggio, per l'energia, per la singolare capacità descrittiva. Un racconto per il pubblico, per le masse; in effetti, in un contesto non del tutto alfabetizzato, le copertine rappresentavano parte essenziale del messaggio. Tanto più che "La Domenica del Corriere" era la rivista popolare per eccellenza.
L'autore ha sfruttato la modernità di Beltrame infatti attraverso le immagini da lui create, i grandi e più singolari avvenimenti del mondo sono arrivati fino alle sperdute case di campagna, procurando una valanga di notizie e conoscenze a intere generazioni.
Il libro è rivolto a chi per curiosità, per interesse o per studio si avvicina alla storia della Grande Guerra dando una descrizione fruibile a tutti, delle principali battaglie e dei maggiori protagonisti di quell'anno.
L'autore ha messo al centro la figura dell'uomo con le sue emozioni, le sue passioni ed i suoi patimenti, riportando brani di lettere o di diari che i soldati scrivevano dalle stesse zone e negli stessi momenti in cui si descrive la battaglia.

PROGRAMMA INCONTRI

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Potere e politica ne “Il trono di spade” con Jacopo Bulgarini d’Elci

    • oggi e domani
    • Gratis
    • dal 10 al 11 luglio 2020
    • Palazzo del Monte di Pietà

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Marostica… di fiaba in fiaba

    • dal 9 luglio al 25 agosto 2020
    • Centro Storico
  • Film all'aperto: la programmazione del "Cinema Sotto le Stelle" ai Chiostri di Santa Corona

    • dal 1 luglio al 31 agosto 2020
    • Chiostri di Santa Corona
  • Cinema all'aperto Schio

    • dal 30 giugno al 25 agosto 2020
    • Anfiteatro di Palazzo Toaldi Capra
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento