Il programma delle "Settimane Musicali al Teatro Olimpico" a Vicenza

La XXV edizione delle "Settimane Musicali al Teatro Olimpico" si svolgerà a Vicenza da domenica 22 maggio a mercoledì 15 giugno con un ciclo di concerti di musica da camera e con la rappresentazione dell'opera lirica mozartiana "Le nozze di Figaro", ripetuta in 4 spettacoli, al Teatro Olimpico

Locandina della XXV edizione delle "Settimane Musicali a Teatro Olimpico" (immagini di archivio)

Dal 22 maggio al 15 giugno è in programma la XXV edizione delle "Settimane Musicali" al Teatro Olimpico di Vicenza in piazza Matteotti 11 con 20 appuntamenti tra opera, concerti solistici e musica da camera, un concorso pianistico, conversazioni con critici e artisti, presentazione di libri. Il Festival nacque nel 1992 come ciclo di concerti da musica da camera e nel 2004 aggiunse anche l'opera lirica con una doppia anima musicale (concertistica e operistica) nel teatro più famoso del mondo, capolavoro di Andrea Palladio. La manifestazione si realizza sotto la direzione artistica di Giovanni Battista Rigon con il progetto per la musica da camera, curato da Sonig Tchakerian. Una delle caratteristiche importanti delle "Settimane Musicali" è l'attenzione ai nuovi talenti con il "Progetto Giovani" attraverso alcuni concerti dei vincitori del "Premio Brunelli" e della borsa di studio "Settimane Musicali al Teatro Olimpico" presso le Gallerie d'Italia di Palazo Leoni Montanari.


L'anteprima del Festival sarà domenica 22 maggio con la giornata "MusicaVicenza" (MuVi) con una serie di concerti gratuiti nei luoghi più suggestivi del centro storico di Vicenza, come Palazzo Chiericati, il Teatro Olimpico, la Loggia del Capitaniato e Palazzo Trissino. Dalle 11.30 alle 12.30 il quartetto d'archi del Teatro "La Fenice" di Venezia eseguirà alcuni brani di Haydn presso il colonnato di Palazzo Chiericati. Dalle 14 alle 17 ci sarà la prova pubblica di "Petite Messe Solennelle" con le musiche di Rossini in versione originale con 12 voci soliste presso l'Odeo del Teatro Olimpico. Alle 16 è previsto il concerto "Disguise" con rielaborazioni e improvvisazioni su temi di Rachmaninov, Schoenberg, Tchaikovskij, Satie, Scriabin e Ives presso la Loggia del Capitaniato. Alle17.15 è in programma il concerto "Boccherini & Mozart" di Luigi Boccherini presso la Loggia del Capitaniato. Alle 18.30 ci sarà il concerto "Il Pianoforte da 4 a 8 mani" di Stefania Redaelli & company con brani di Schubert, Mozart, Ravel, Brahms e Paganini presso la Loggia del Capitaniato. Alle 15.30 si esibiranno Alfredo Zamarra (viola) e Sonig Tchakerian (violino) in "1 & 2 Archi" di Eugene Ysaye presso il cortile di Palazzo Trissino. Alle 16.30 è previsto il concerto "L'Universe de la suite" di Silvia Chiesa (violoncello) e Andrea Nocerino (violoncello) con brani di Klengel, Bach, Cassadò e Popper.

Mercoledì 25 maggio alle 21 ci sarà "La musica da camera di Johannes Brahms" (primo concerto) al Teatro Olimpico con la conversazione introduttiva di Alessandro Cammarano all'Odeo alle 19.45 sul tema della "Ricerca della musica perfetta".

Sabato 28 maggio alle 21 è in programma il concerto "Incontri con il maestro" di Mylyavskaya (violino) e Tardino (pianoforte) con brani di Chopin, Saint-Saens, Prokofiev, Scriabin e altri in collaborazione con l'Accademia Pianistica di Imola.

Domenica 29 maggio alle 21 è prevista la presentazione del libro "Mozart all'opera" di Giovanni Bietti all'Odeo del Teatro Olimpico con l'analisi delle opere mozartiane "Le nozze di Figaro", "Don Giovanni" e "Così fan tutte".

La grande attesa per l'opera lirica non mancherà certamente con "Le nozze di Figaro" di Mozart, che andranno in scena 4 volte al Teatro Olimpico (venerdì 3 giugno alle 20, domenica 5 giugno alle 18, venerdì 10 giugno alle 20 e domenica 12 giugno alle 18). Venerdì 3 giugno ci sarà la conversazione introduttiva del critico musicale Cesare Galla alle 18.45 e venerdì 10 giugno quella del musicologo Michele Suozzo.

Sabato 4 giugno alle 17 la pianista Maddalena Giacopuzzi, vincitrice della borsa di studio "Settimane Musicali", eseguirà brani di Chopin, Debussy e Ravel nel primo concerto di "Progetto Giovani" presso le Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari.


Sabato 4 giugno alle 21 e sabato 11 giugno è in programma il concerto "Petite Messe Solennelle" con le musiche di Rossini nella versione originale per voci soliste in collaborazione con il conservatorio "Benedetto Marcello" di Venezia presso il Teatro Olimpico: alle 19.45 ci sarà la conversazione introduttiva di Cesare Galla, giornalista e critico musicale.

Martedì 7 giugno alle 21 è previsto il concerto "In prima assoluta" di Silvia Regazzo (mezzosoprano) e  Orazio Sciortino (pianoforte) con le melodie di Vacchi e brani di Schumann all'Odeo del Teatro Olimpico.

Mercoledì 8 giugno alle 21 è in calendario "La musica da camera di Johannes Brahms" (secondo concerto) al Teatro Olimpico.

Sabato 11 giugno alle 17 si terrà presso le Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari il secondo concerto pianistico di "Progetto Giovani" con il vincitore del "Premio Brunelli", che si terrà nel mese di maggio a Villa Caldogno di Caldogno.

La chiusura del Festival avverrà mercoledì 15 giugno alle 21 con il concerto "Due violini per Vivaldi e Bach" dei violinisti Guglielmo e Tchakerian con brani di Vivaldi e Bach presso il Teatro Olimpico.

I biglietti sono disponibili presso il Teatro Comunale di Vicenza da martedì a domenica dalle 15 alle 18.15 (telefono 0444/324442) o al botteghino del Teatro Olimpico da martedì a domenica dalle 11 alle 13.30 e dalle 14 alle 16 (telefono 0444/222801). Per prenotazioni e acquisto biglietti si può anche scrivere a biglietteria@settimanemusicali.eu. Per informazioni chiamare il numero telefonico 0444/302425 o mandare una e-mail a info@settimanemusicali.eu.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento