Requiem di Mozart in re minore al Duomo di Thiene

Locandina "Requiem" di Mozart (immagini di archivio)

Il Coro Polifonico di Giavenale, accompagnato dall'orchestra Officina Armonica di Breganze e dall'ensemble Corte dei Musici, proporrà il celeberrimo Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) , recentemente eseguito, con grande successo a Venezia, presso la Scuola Grande di San Rocco.

Tra le più amate e conosciute composizioni musicali, fu l'ultimo lavoro incompiuto del Maestro di Salisburgo, completato da uno dei suoi allievi Franz Xaver Süssmayr. Nonostante ciò il Requiem resta il capolavoro di un Gigante che, parafrasando Newton, poggia sulle spalle dei Giganti, in particolare Bach e Haendel, permeato da una vibrante tensione verso la vita ultraterrena e la liberazione dalle angustie della vita materiale, che peraltro Mozart, malato e in punto di morte, in quel momento sperimentava drammaticamente.

Il concerto si terrà nel Duomo di Thiene, sabato 8 ottobre, alle ore 20. 45.

ELENCO CONCERTI

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • “Dopo il rumore” Festival di musica contemporanea

    • Gratis
    • dal 27 settembre al 22 novembre 2019
    • Conservatorio "Arrigo Pedrollo" di Vicenza
  • Vicenza Opera Festival 2019

    • dal 21 al 24 ottobre 2019
    • Teatro Olimpico

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Il bar sulla terrazza della Basilica palladiana: il panorama più bello che c'è

    • dal 2 agosto al 31 ottobre 2019
    • Basilica Palladiana
  • Ottobre rosa, mese della prevenzione del tumore al seno: tutte le iniziative

    • Gratis
    • dal 22 settembre al 25 ottobre 2019
    • comuni del vicentino
  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
Torna su
VicenzaToday è in caricamento