Pomeriggio tra le Muse: "Microcosmi. Dal grande al piccolo"

Con il primo appuntamento musicale del nuovo anno, domenica 13 gennaio alle ore 16.30, riprende la stagione concertistica dell’Ensemble Musagète alle Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari di Vicenza.

Il programma, dal titolo Musica e Tempo propone pagine di Carl Philipp Emanuel Bach e Wolfgang Amadeus Mozart, e ha come suo punto d’approdo il quintetto per flauto e archi Trazom, nuovissima composizione in prima esecuzione del Maestro Gabrio Taglietti. La collaborazione con il compositore cremonese, classe 1955, non si limita infatti alla commissione di una nuova partitura, resa possibile anche quest’anno dal sostegno di Intesa Sanpaolo, ma prevede una messa in scena dell’intero programma curata dallo stesso Taglietti.

La riflessione parte dalla convinzione, condivisa da Taglietti e dai musicisti dell’Ensemble Musagète, che la musica sia un’esperienza del tempo. Ogni composizione vive solo nell’intervallo della sua esecuzione, il concerto, e permette di uscire dalla dimensione del quotidiano per entrare in un tempo dilatato, elastico, nel quale le emozioni prodotte dalla musica modificano la percezione del tempo stesso. In questo senso la forma del concerto dal vivo, nella quale il pubblico ha una funzione fondamentale, esalta questa possibilità della musica.

Da questa premessa Taglietti propone un programma senza soluzione di continuità che parte dalla sonata in La minore per flauto solo di Carl Philipp Emanuel Bach, prosegue con i due quartetti di  Wolfgang Amadeus Mozart (il K 285 per flauto e archi e il K 421 per archi) per giungere appunto alla sua nuova pagina, Trazom, che oltre a mettere insieme tutti i musicisti protagonisti del concerto (Fabio Pupillo flauto, Massimiliano Tieppo violino, Tiziano Guarato violino, Michele Sguotti viola e Simone Tieppo violoncello) riassume e risolve il programma. La messa in scena infatti prevede una disseminazione della sua partitura anche tra le righe delle altre composizioni, in forma di interludi e sfondi armonici alle note dei grandi maestri del passato. Questi lacerti e premonizioni vengono quindi ricomposti nell’ultimo atto del concerto.

La modalità inedita di fruizione del concerto si propone di offrire al pubblico un’esperienza della musica non banale e più autentica, concentrata sul suo potere extra-ordinario.

Il programma avrà un’anteprima sabato 12 gennaio alle ore 16.00 dedicata agli ospiti della cooperativa Il Nuovo Ponte. La sede di Laghetto di questa onlus, attiva nel campo della disabilità, è infatti uno dei luoghi del territorio (assieme all'IPAB di San Giuliano e alla casa circondariale) scelti dalle Gallerie per diffondere la musica oltre le porte di Palazzo Leoni Montanari.

Informazioni e prenotazioni al numero verde 800.578875

Programma

Carl Philipp Emanuel Bach (1714-1788)
Sonata in La minore per flauto solo

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Quartetto in Re Maggiore K 285 per flauto e archi

Quartetto in Re minore K 421

Gabrio Taglietti (1955)

Trazom (2018, nuova commissione) per flauto e archi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Teatro Popolare Veneto 2018": spettacoli in tutto il vicentino

    • dal 30 giugno 2018 al 26 gennaio 2019
    • Teatri, Auditorium e Ville in Provincia di Vicenza
  • “Il Trionfo del Colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi. Vicenza e i Capolavori dal Museo Puskin di Mosca”

    • dal 23 novembre 2018 al 10 marzo 2019
    • Palazzo Chiericati e Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari
  • Sagra del Broccolo Fiolaro, 20esima edizione: il programma e le ricette

    • Gratis
    • dal 11 al 20 gennaio 2019
    • Polisportivo Comunale
  • “Orsi & uomini" al Museo Naturalistico Archeologico

    • dal 28 settembre 2018 al 30 giugno 2019
    • Museo naturalistico archeologico
Torna su
VicenzaToday è in caricamento