Chiericati, al via la stagione concertistica: “Orecchio, occhio, cuore”

Primo appuntamento sabato, alle 18, con una formula inedita a cura dell'Officina dei Talenti. Sei gli incontri dedicati alla musica classica, in programma sino a giugno

“Orecchio, occhio, cuore” è il titolo della rassegna musicale organizzata e promossa dall'Officina dei Talenti a palazzo Chiericati in collaborazione con l'assessorato alla Crescita del Comune di Vicenza. Si tratta di sei incontri musicali, da gennaio a giugno, dedicati alla musica classica, che da diversi anni incontrano il favore del pubblico e rappresentano ormai un appuntamento atteso nel primo semestre dell'anno. Si terranno il sabato alle 18.

L'edizione 2017 si presenta in una formula inedita. Ad ogni concerto – ad eccezione dell'inaugurazione - sarà infatti affiancato un breve intervento illustrativo su un'opera presente nelle collezioni del palazzo del quale lo scorso 7 ottobre si è riaperta l'Ala Novecentesca con il ritorno all'esposizione di oltre 120 opere tra il Duecento e il Seicento.

Le opere selezionate per il connubio musicale saranno illustrate dal professor Giovanni Carlo Federico Villa, referente scientifico dei musei civici, professore ordinario di Storia dell'Arte Moderna e direttore del Centro di Ateneo di Arti Visive dell'università degli studi di Bergamo, studioso di pittura veneta del Rinascimento e museologo. Alcuni eventi saranno inoltre filmati e riproposti in altre sedi locali grazie alla disponibilità della ditta 2ofYou di Leonardo Mannerucci.

L'inaugurazione è prevista per sabato 28 gennaio alle 18 con il quintetto d'archi Incepta Sonus Ensemble per un programma dedicato a spartiti di Bach e Brahms.

Il 25 febbraio toccherà a “Contrasti e tonalismo”, con l'esposizione sulla “Crocefissione” di Hans Memling e il “Crocifisso” di Giovanni Bellini. L'evento sarà accompagnato da musiche di F.A. Hoffmeister, B. Martinu e W.A. Mozart per violino e violoncello.

Il 25 marzo il tema sarà “Musici e santi”. Il concerto si terrà nella sala che riproduce la chiesa di San Bartolomeo dove si potranno ammirare le grandiose pale d'altare di Bartolomeo Montagna, Cima da Conegliano e Giovanni Bonconsiglio. Per l' evento sono in programma musiche di A. Piazzola e J. Brahms per violoncello e pianoforte.

Il 29 aprile, sarà la volta di “Potenza di suono e luce” dedicato all'opera “Sant'Agostino risana gli sciancati' di Tintoretto”. Protagonista il quintetto pianoforte e archi della InceptaSonusEmsemble con musiche di Shostacovich.

Il 27 maggio il tema sarà “Architetture” con l'illustrazione della “Madonna con il bambino” di Sansovino e alcune opere di Paolo Veronese. L'evento sarà accompagnato dal concerto di "Incepta Sonus Ensemble".

Infine il 10 giugno il pubblico potrà ascoltare il racconto dei maestosi lunettoni dei pittori Bassano, Maffei e Carpioni in “Dialogo e contaminazione” insieme all'esecuzione da parte di un soprano e otto violoncelli di musiche di H. VillaLobos, Zandonà e Haendel.

Biglietteria e abbonamenti sono a cura dell'associazione Officina dei Talenti (email viverelavilla@libero.it, tel 345 5382198). L'entrata sarà possibile fino al raggiungimento della capienza. Il programma si trova nel calendario eventi del sito www.comune.vicenza.it al link http://www.comune.vicenza.it/vicenza/eventi/evento.php/165455.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

Torna su
VicenzaToday è in caricamento