Festival CI.TE.MO.S: “Mobilità sostenibile e possibile nell'era dei robot”

  • Dove
    Location Varie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 04/10/2019 al 12/10/2019
    Orari Vari
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Tutto pronto per “CI.TE.MO.S.” (Città, Tecnologia, Mobilità Sostenibile) il Festival nazionale ideato da
Confartigianato Imprese Vicenza, co-organizzato con il Comune di Vicenza e Confartigianato Imprese
nazionale, giunto alla terza edizione e che si svolgerà in città dal 4 al 12 ottobre. Tema di quest’anno
“Mobilità sostenibile e possibile nell’era dei robot”·

Venerdì 4 ottobre  

Comune di Vicenza (Palazzo Trissino - Sala Stucchi) ore 10:30 - 12:30 Apertura Festival: “Mobilità sostenibile e possibile nell'era dei robot”

Non è ancora chiaro come sarà la mobilità di domani. L’utilizzo dell’intelligenza artificiale ci sta conducendo verso un possibile passaggio all’auto a guida autonoma, mentre a Los Angeles il treno a levitazione magnetica passiva, capace di viaggiare fino a 1.223 km/h (l’Hyperloop) è in fase di realizzazione; inoltre alcuni costruttori dell’industria dell’auto stanno valutando la “mobilità verticale”: sì, smaltire parte del traffico in cielo. La tecnologia è in piena evoluzione, ha però anch’essa dei limiti temporali ed economici. Dal punto di vista della sostenibilità ambientale, una cosa è sicura al momento: la signora Maria, con la sua auto diesel Euro 3, d’inverno nelle città non può entrare. La tecnologia le consentirà forse di acquistare un’auto elettrica allo stesso prezzo di un’auto con il motore a combustione ma intanto, in attesa che ciò avvenga, si deve intervenire “politicamente” per trovare una soluzione sostenibile alla mobilità.

Intervengono: Francesco Rucco - Sindaco del Comune di Vicenza; Cesare Fumagalli - Segretario Generale Confartigianato Imprese; Agostino Bonomo – Presidente Confartigianato Imprese Vicenza. Relatori: Leonardo Buzzavo - Dipartimento di Management, Università Ca' Foscari Venezia; Fabio Massimo Frattale Mascioli - Professore all’Università La Sapienza di Roma; Alberto Chiarini - Amministratore Delegato Eni gas e luce. Conclusioni a cura di Pietro Francesco De Lotto - Direttore Generale di Confartigianato Imprese Vicenza. 
Moderatore: Massimo Sideri editorialista “Corriere della Sera” e direttore “Corriere Innovazione”.


Palazzo Chiericati ore 15:00 - 17:00
“Il gran duello del climate change: aria pulita, mobilità e sviluppo possono coesistere?”

Quando si parla di inquinamento ambientale spesso i mass media utilizzano immagini di città cinesi, ma la situazione di diverse città italiane non è migliore, la nostra società spreca energia e spesso inquina in modo inconsapevole. La terra è una risorsa critica, già sottoposta a una crescente pressione umana, a cui va ad aggiungersi l’inquinamento e il conseguente cambiamento climatico. I costi sociali per inquinamento ambientale dovuti al particolato (polveri fini), ozono, e all’ossido di 

Sabato 5 ottobre

TEATRO OLIMPICO alle ore 10 alle “Dai robot di Leonardo ai robot dell’Istituto Italiano di Tecnologia”. 

L’Automa Cavaliere del Da Vinci ha rappresentato, infatti, il primo prototipo robotico ideato e realizzato dall’uomo. Una progettualità che ha unito una spiccata creatività, alimentata dall’ingegno, dallo studio e dalla costante ricerca del genio italiano. Sono questi gli elementi, oltre che la base di studio, che hanno portato all’avanzamento moderno della robotica e dello sviluppo dell’intelligenza artificiale, di cui l’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) di Genova è il perfetto esempio. Nel corso dell’incontro, proprio partendo dalle innovative creazioni di Leonardo, saranno identificate le azioni e le esperienze di chi tutti i giorni lavora con macchine capaci di apprendere dai propri errori per salvaguardare e supportare, eticamente e sostenibilmente, la vita dell’uomo del pianeta. A raccontare tutto questo due esperti della materia: Mario Taddei, storico della scienza, e Giorgio Metta, Direttore Scientifico Istituto Italiano di Tecnologia. Moderatore della stimolante mattinata sarà Antonio Larizza, giornalista de “Il Sole 24 Ore”.

LUNEDÌ 7 OTTOBRE

Teatro Comunale (Sala Ridotto) ore 10:00 - 12:00
“Tech Impact - Luci e ombre dello sviluppo tecnologico”.
Apertura anno accademico ITS Meccatronico Veneto
Viviamo in una società evoluta, ma lo sviluppo tecnologico porta da sempre con sé quello che qualcuno chiamerebbe “il lato oscuro della tecnologia”. Questa è un’epoca di cambiamento continuo, caratterizzato da innovazioni tecnologiche che incidono in maniera profonda e probabilmente irreversibile sulla vita quotidiana di tutti. Il progresso tecnologico può veramente scompaginare il nostro modo di vivere, basti pensare al web che, se da un lato agevola lo scambio di informazioni, dall’altro ci rende “sempre raggiungibili” e anche “sorvegliabili”.

Relatori: Giorgio Spanevello - Direttore ITS Meccatronico; Gianmarco Montanari - Direttore Generale Istituto Italiano di Tecnologia; Paolo Gila, scrittore e giornalista RAI.

Palazzo del Monte di Pietà ore 17:30 – 19:00
Lezione “galileiana” di Valerio Rossi Albertini (appuntamento riservato ai docenti)
“Il legame tra scienza e filosofia: come si è arrivati dalla filosofia greca degli atomisti alla moderna fisica delle particelle”

Valerio Rossi Albertini, fisico nucleare, primo ricercatore CNR, già gradito ospite delle precedenti edizioni del Festival, dedicherà una “lezione galileiana” ai docenti sul legame tra scienza e filosofia. In particolare, traccerà il passaggio dalla filosofia greca degli atomisti alla moderna fisica delle particelle, in un’indagine quasi “poliziesca”, che si svolgerà con l'aiuto di tre personaggi storici.

MARTEDÌ 8 OTTOBRE

Palazzo Chiericati ore 10:00 - 11:30
“Leonardo Da Vinci e la natura delle sue invenzioni” con Mario Taddei
(riservato agli studenti delle scuole medie)
L’ingegnere Mario Taddei, storico della scienza e uno dei massimi esperti leonardiani a livello internazionale, racconterà agli studenti alcune grandi invenzioni del genio toscano (dagli automi del Codice Atlantico, precursori degli attuali robot, all’Aquila Meccanica, alla Macchina Volante) e come esse traggano ispirazione principalmente dalla natura.

MERCOLEDÌ 9 OTTOBRE

Istituto Professionale “Lampertico” ore 10:00 – 11:30
“I giovani e la mobilità: una rivoluzione ancora a metà”
Che cosa pensano i giovani dell’automobile, delle elettriche o dei sistemi di assistenza alla guida? Se ne parla tanto, spesso banalizzando il tema e tirando in ballo il solito smartphone “cannibale”, pronto a fagocitare tutti gli altri interessi. Si è fatto intuire che l’automobile, soprattutto quella privata, non rientra più nei desideri di ventenni e trentenni, e che si è di fronte alla fine di uno status symbol. La realtà, però, è un po’ più articolata: almeno questo è quanto emerge dalla ricerca realizzata da Bain & Company per “Quattroruote,” focalizzata in particolare sui cosiddetti “millennials” (i giovani nati tra il 1984 e il 1995) di Italia, Germania e Regno Unito e centrata sul rapporto tra le nuove generazioni e la mobilità. Le interviste sono state condotte su un campione di 2.700 persone. Un’indagine ricca di spunti interessanti e di qualche sorpresa, soprattutto sulle auto a batteria e sulla tecnologia autonoma.
Evento organizzato da “Quattroruote Professional”.

Relatori: Gianluca Di Loreto - Partner Bain & Company; Fabio De Rossi - vice direttore “Quattroruote Professional”.

Palazzo del Monte di Pietà ore 10:00 – 12:00
GPP e Conto Termico come strumenti di sostenibilità ambientale per le Pubbliche Amministrazioni e per le imprese artigiane
L’incontro si propone, nella sua prima parte, di illustrare gli stati generali sul GPP (Green Public Procurement) nel nostro territorio. Il GPP fa parte dell’approccio più ampio definito Sustainable Public Procurement (SPP) – Appalti Pubblici Sostenibili, strumento messo a disposizione delle Amministrazioni Pubbliche per raggiungere, in tutte le fasi del processo di acquisto di beni, servizi e lavori, il giusto equilibrio tra i tre pilastri dello sviluppo sostenibile: economico, sociale ed ambientale. In questo ambito si inserisce anche il CONTO TERMICO, di cui si parlerà nella seconda parte dell’incontro, che incentiva interventi per l'incremento dell'efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. I beneficiari sono principalmente le Pubbliche amministrazioni, ma anche imprese e privati, che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui, di cui 200 destinati alle PA.
Relatori: Laura Salvatore - Direttore Acquisti Verdi Regione Veneto; Eleonora Egalini - Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A., Promotion and Support to Public Administration; Alessia Ortoman - Ufficio Ambiente e Certificazioni Confartigianato Vicenza – FAIV

Filiale Intesa Sanpaolo Vicenza (Corso Palladio) ore 18:00 - 19:30
“La sostenibilità finanziaria delle imprese”

Un’idea non sempre basta per far decollare e vivere un’impresa, e oggi ancor di più il sistema finanziario è chiamato ad assolvere a una funzione fondamentale nel supportare la transizione dell’economia verso un modello in grado di rispondere alle sfide ambientali e sociali. In generale occorre indirizzare, in modo coerente e con un approccio di medio-lungo periodo, gli investimenti verso le imprese impegnate a trasformare i propri modelli di business e a mitigare i propri impatti ambientali, a livello locale o globale o entrambi, con particolare attenzione alle PMI che spesso riscontrano difficoltà di accesso al mercato dei capitali.

Relatori: Fabrizio Dughiero - Professore all’Università di Padova; Renzo Simonato – Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige Intesa Sanpaolo; Enrico Quintavalle - responsabile Ufficio Studi Confartigianato Imprese.
Moderatore: Stefano Righi, giornalista “Il Corriere della Sera”.

GIOVEDÌ 10 OTTOBRE

Palazzo del Monte di Pietà ore 10:30 – 12:30
“Che succede quando un incidente coinvolge un’auto elettrica? Il perimetro d’azione di forze dell’ordine e vigili del fuoco”
Gli investimenti delle grandi case automobilistiche per avviare la produzione di massa delle auto elettriche sono in continuo aumento: secondo una proiezione elaborata da Reuters, nei prossimi cinque/ dieci anni le case investiranno 300 miliardi di dollari. La marcia verso la mobilità elettrica è quindi iniziata, ma siamo pronti a reagire di fronte ad alcune e diverse problematiche dei veicoli elettrici? Per esempio, nel caso d’incendio di veicoli elettrici, gli estintori in dotazione alle forze dell’ordine e vigili del fuoco si dimostrano insufficienti, perché la reazione chimica delle batterie al litio è diversa. Bisogna quindi esser preparati alla grande diversità del tipo di fiamme e alle differenze fra i veicoli, perché i pericoli non sono maggiori, ma semplicemente diversi.

Relatori: Fabio Dattilo, Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco; Loris Munaro – Direttore Interregionale Vigili del Fuoco; Andrea Fusaro e Daniele Danesin – Formatori Tecnici Texa SpA. In attesa di conferma Achille Variati – Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Interno
Moderatore: Cosimo Murianni, giornalista “Quattroruote”.

Palazzo del Monte di Pietà ore 15:00 – 17:00
“L'impresa sostenibile. Mito o realtà, un processo in fase di sviluppo per conquistare la fiducia dei consumatori”
L’impresa sostenibile può essere talvolta vista come un miraggio, considerato lo scetticismo dei consumatori nei confronti di tutte quelle pratiche “eco-friendly” avanzate negli anni scorsi a solo e mero scopo commerciale, senza in realtà attuare alcun vero approccio alla materia. Per questo, chi si trova in questo momento a operare con correttezza e proattività nel settore della sostenibilità deve impiegare il doppio della fatica e delle risorse nella ricerca e nella comunicazione, allo scopo di dimostrare la reale efficienza dei propri prodotti. Durante il convegno verranno quindi illustrate le attività di alcune grandi imprese operanti nel contesto italiano e internazionale.

Relatori: Monica Cerin – AD Audens; Corrado La Forgia, Direttore stabilimento Gruppo Bosch; Giovanni Perotto – Ricercatore laboratori smart materials Istituto Italiano di Tecnologia. Moderatore: Paolo Mazzanti, Direttore ASKANEWS

Fondazione degli Studi Universitari di Vicenza ore 17:30 - 19:30
“Il segreto per risparmiare e vincere nel traffico”
Le infrastrutture dedite alla viabilità non sempre sono adeguate alla mole del traffico. Le soluzioni potrebbero essere semplificate attraverso l’utilizzo di mezzi pubblici, di biciclette e altri mezzi a due ruote con propulsione elettrica. E per le tratte più ampie? La soluzione potrebbe trovarsi in alcune applicazioni utilizzate dai più giovani. Ad esempio Waze, oltre a segnalare la presenza lungo il proprio percorso di eventuali “ingombri” con suggerimenti per itinerari alternativi, ha da poco lanciato una nuova funzionalità chiamata “Waze Carpool” che permetterà di creare dei gruppi di “ride-sharing”. L’italianissima e romanissima PopMove invece si muove con l’ottica di un social network, capace di raccogliere domanda e offerta di mezzi e ottimizzare le soluzioni in maniera semplice, economica e soprattutto efficiente e tracciabile. Due soluzioni illustrate a “Ci.Te.Mo.S.”.

Relatori: Leonardo Cotronei - Project Manager Popmove; Giorgio Mion – Università di Verona Polo Scientifico Didattico “Studi sull’Impresa” di Vicenza.
Moderatore: Sebastiano Zanolli - Manager/Coach

VENERDÌ 11 OTTOBRE

Comune di Vicenza (Palazzo Trissino - Sala Stucchi) ore 10:00 – 12:00
La città a due ruote. “L'utilizzo della bicicletta come alternativa pulita”
La mobilità non è solo legata all’auto, ci sono moltissime possibilità, soprattutto in ambito urbano, in cui gli spostamenti in bicicletta si dimostrano vincenti. Innanzitutto, quale miglior soluzione allo snellimento del traffico, allo sfogo dello stress e alla capacità di poter mitigare gli effetti negativi della sedentarietà lavorativa? Nonostante la scelta di spostarsi in bici, anche a pedalata assistita, debba essere legata a esigenze geografiche e intermodali, questa opzione può dimostrarsi vincente in ambito turistico, in un’ottica di mobilità dolce e rispettosa del territorio.
Relatori: Federico Caner, Assessore alla programmazione, fondi UE, turismo, commercio estero Regione Veneto; Massimo Casanova – Membro della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento Europeo; testimonianza degli studenti del Liceo Pigafetta con presentazione del Progetto "EcCO Vicenza". Moderatore: Sebastiano Zanolli - Manager/Coach

Comune di Vicenza (Palazzo Trissino - Sala Stucchi) ore 15:00 – 17:00
La città a due ruote. “La micro mobilità elettrica nelle città”
Monopattini elettrici, segwj e overboard, stanno modificando gli schemi di mobilità. Gli italiani sono sempre più alla ricerca di mezzi ecologici per muoversi in città, e poi essere pioniere è “trendy”, il monopattinatore medio milanese sfoggia un abbigliamento elegante, a Milano esiste già il servizio di sharing ed è la città più popolata da questi mezzi. Tale fenomeno della micromobilità elettrica, nuovo elemento della catena degli spostamenti urbani, non era però normato: il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti è quindi intervenuto con un decreto e adesso la parola passa ai Comuni, che dovranno recepire le direttive del decreto anche in relazione alle proprie dimensioni.

Relatori: Rappresentante ANCI; Claudio Cicero – Assessore alle Infrastrutture, Comune di Vicenza; Kirill Zhanaydarov – Vice capo dipartimento Servizi Abitativi, Trasporti e Lavori Pubblici - Skolkovo Fondation; Vasilii Bykov – Fondatore e CEO della start-up Skolkovo Fondation.
Moderatore: Luca Pagni, giornalista “La Repubblica”.

Comune di Vicenza (Palazzo Trissino - Sala Stucchi) ore 17:30 - 19:30
“Le infrastrutture possono essere verdi? Mitigazione degli impatti ambientali con opere a verde”
Le infrastrutture stradali esistenti e in progetto, e le opere a esse collegate, se da un lato rispondono a crescenti esigenze di mobilità, dall’altro determinano impatti ambientali non trascurabili in termini di consumo di suolo, paesaggistici, acustici ed atmosferici. Efficaci mitigazioni possono derivare da una corretta realizzazione di opere a verde. La scelta delle specie vegetali più opportune in termini di adattabilità e funzione richiesta, il ricorso, in alcune situazioni, a vere e proprie formazioni forestali anziché a “semplici” filari alberati, sono condizioni essenziali per massimizzare i benefici ecologici del verde in ambito urbano e peri-urbano: miglioramento del paesaggio e incremento della biodiversità, reale contributo alla fissazione della CO2 atmosferica, riduzione dell’effetto “isola di calore” urbana. L’incontro vuole essere quindi un momento di approfondimento e confronto sulla situazione e le prospettive a livello nazionale e locale.

Relatori: Elisabetta Tescari, Dott. Forestale; Silvia Brini, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale - ISPRA; Claudio Cicero, Assessore alle Infrastrutture, Comune di Vicenza; Ronchi Ermete Realacci - Ambientalista, Presidente onorario di Legambiente, Presidente della Fondazione Symbola. In attesa di conferma Edo Ronchi – Presidente Fondazione Sviluppo Sostenibile e Andrea Poggio - Legambiente
Moderatore: Paolo Mazzanti, direttore ASKANEWS

SABATO 12 OTTOBRE

Filiale Intesa Sanpaolo Vicenza (Corso Palladio) ore 10:00 - 11:30
“La sostenibilità del futuro”
Quello delle start-up è un tema molto discusso e che si sta ampiamente sviluppando in ottica europea. Nel Vecchio Continente cresce il un numero di start-up innovative, con un tasso che triplica quello della controparte statunitense. Se poi si vuole entrare nello specifico, circa il 77% di queste nuove imprese si sta dedicando alle tematiche “green”, scelta che non può che portare giovamento oggi e alle generazioni future. Le caratteristiche che contraddistinguono con forza le nuove imprese europee, e italiane in particolar modo, sono l’alta professionalità imprenditoriale, la voglia d’innovare e la creatività, con una decisa attenzione alla tematica ambientale e sostenibile, cercando di riavvicinare “green buyer” e il pubblico in generale, negli ultimi anni resi diffidenti verso pratiche allargate di “green washing”. Una realtà raccontata nel corso di questo convegno.

Relatori: Lorenzo Fabian, Università Iuav di Venezia; Giorgio Mion – Università di Verona Polo Scientifico Didattico “Studi sull’impresa” di Vicenza; Italo Della Libera – Direttore Area Terzo Settore Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige Intesa Sanpaolo.
Moderatore: Fabio Massimo Frattale Mascioli, Università la Sapienza di Roma

Palladio Museum ore 11:30 - 13:00
Incontro conclusivo: “Nascerà un nuovo modello di mobilità sostenibile”
La Mobilità Sostenibile è un obiettivo per molti Paesi, per arrivare a un trasporto, sia pubblico che privato, che rispetti l’ambiente e non produca emissioni nocive. Le case automobilistiche hanno già messo in produzione modelli che abbattono i consumi di carburante utilizzando motori ibridi, alimentati anche da un propulsore elettrico, o che utilizzano carburanti ecologici come il GPL o il metano. Si stanno già producendo anche modelli completamente elettrici, a emissioni zero. Ognuno però deve fare la sua parte: anche le città e le amministrazioni si stanno organizzando per creare una rete infrastrutturale e organizzativa che porti a centrare l’obiettivo reale di una mobilità non inquinante, a emissioni zero. Ci riusciremo?

Intervengono: Agostino Bonomo - Presidente Confartigianato Imprese Vicenza; Francesco Rucco – sindaco Comune di Vicenza; Francesco Ricciardi – CEO Bylogix; Luigi Battistolli - Presidente Automobile Club Vicenza; Daniele Invernizzi – Presidente di ev-Now.
Moderatore: Luca Ancetti, direttore de “Il Giornale di Vicenza”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Il bar sulla terrazza della Basilica palladiana: il panorama più bello che c'è

    • dal 2 agosto al 31 ottobre 2019
    • Basilica Palladiana
  • Asiago foliage

    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Centro Storico di Asiago
  • Festa del Maron 2019 in Valrovina a Bassano

    • Gratis
    • dal 12 al 20 ottobre 2019
    • Valrovina di Bassano del Grappa
Torna su
VicenzaToday è in caricamento