Canto della Sisilla Festival a Recoaro

  • Dove
    RIFUGIO CAMPOGROSSO
    Indirizzo non disponibile
    Recoaro Terme
  • Quando
    Dal 29/06/2019 al 10/08/2019
    ore 18,30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Il Canto della Sisilla e’un festival musicale e teatrale nei pressi del Rifugio Campogrosso a Recoaro, un luogo fresco, magico, pieno di belle persone, incastonato nei monti.

Ecco tutti gli appuntamenti:

29 giugno | Giuliana Musso, Leo Virgili, 

È questo il titolo, già di per sé accattivante, del primo appuntamento del Canto della Sisilla. I protagonisti? Giuliana Musso, Leo Virgili e Giovanna Pezzetta che racconteranno, in parole e musica, la vita avventurosa di Lev Termen, inventore di uno dei primi strumenti elettronici della storia, il Theremin. Per suonarlo, non si pizzicano corde, non si battono tasti, si fanno fluttuare le mani nell’aria, come se si suonasse “qualcosa d’invisibile”. Leo Virgili, polistrumentista, è uno dei pochissimi musicisti al mondo in grado di suonare l’invisibile. Accanto a lui, al pianoforte, ci sarà Giovanna Pezzetta, pianista e compositrice. Giuliana Musso, potente e amatissima interprete, allargherà le maglie del racconto per descrivere non solo il contesto storico di questa affascinante vicenda artistica, ma anche quel "qualcosa d’invisibile" che sta nell’aria e che possiamo percepire come destino. 

L'appuntamento, imperdibile, è per 

sabato 29 giugno, alle 18.30. 

L'ingresso è libero.

06 luglio | Tiziana Tosca Donati con "Appunti musicali dal mondo"

13 luglio | Patrizia Laquidara con "C'è qui qualcosa che ti riguarda"

Patrizia Laquidara – CQQCTR Live
13 luglio ore 18:30
Festival “Il Canto della Sisilla”
Boschetto del Rifugio Campogrosso, Recoaro Terme (VI)
 
Patrizia Laquidara: voce, cori, helicon e letture
Andrea Santini: elettronica, cori
Davide Repele: chitarra acustica ed elettrica, cori
Daniele Santimone: chitarra acustica ed elettrica, cori
Stefano Dallaporta: basso elettrico, cori
Nelide Bandello: batteria, cori
 
Patrizia Laquidara è stata definita dalla critica “una firma talmente personale da risultare unica”, “un’artista capace di assoluta credibilità” e “una delle voci più intense e liriche della nostra musica cosiddetta leggera”.
 
Il suo nuovo live, “C’è qui qualcosa che ti riguarda”, che prende il nome dal suo ultimo album, uscito a fine ottobre 2018, restituisce con un mood vitale ed emozionante le atmosfere cangianti di questo suo ultimo lavoro discografico.
 
Un lavoro accolto con entusiasmo dalla critica e dal suo pubblico che lo definisce:
 
“Ruvido ed emozionante” (Il Suono)
 
“Un capolavoro intriso di femminilità, potenza e fierezza, la bellezza in una delle sue forme musicali più alte, non solo nel nostro paese” – Michele Monina – critico musicale
 
E ancora:
 
“Un concept che vola alto, con un’impressionante portfolio di gemme, veri e propri manifesti che andrebbero eseguiti in pubblica piazza” (L’Avvenire)
 
“Forse l’album più bello e maturo della Laquidara, che ci svela la grandezza di un’artista eretica nei confronti della stessa propria immagine” (Il Sussidiario)
 
Sul palco, la presenza di due chitarristi si alternano tra chitarre acustiche ed elettriche, un elemento di continuità con la carriera concertistica dell’artista.
 
Il cuore ritmico del live è sostenuto poderosamente da basso e batteria, gli stessi presenti all’interno dell’album.
 
Le parti corali e gli effetti vocali completano il quadro e sono distribuiti tra tutti i musicisti, così come le timbriche e le elettroniche che fanno però capo a un multistrumentista che si divide tra laptop, tastiere e chitarra.
 
Nel live al centro la vocalità di Patrizia, suggestiva per estensione e per capacità di coinvolgere emotivamente chi la ascolta che alterna il canto a brevi letture dove l’artista fa conoscere anche il suo talento di scrittrice (uscirà nel 2019 un suo libro pubblicato dalla Neri Pozza.
 
Il tutto offre un concerto pieno di emozioni che unisce la grande tradizione del cantautorato italiano con tante suggestioni a cavallo di mondi diversi.

20 luglio | As Madalenas con "Vai Menina"

02 agosto | Mariangela Gualtieri con "Bello mondo"

10 agosto | Faraualla con "Ogni male fore"

La rassegna, di musica e spettacoli ad ingresso libero, è sostenuta dal Rifugio Campogrosso , sempre più rifugio culturale.

La direzione artistica è, anche quest'anno di Patrizia Laquidara.

Ingresso libero

Inizio spettacoli alle ore 18,30 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Bassano sotto le stelle 2019

    • Gratis
    • dal 10 al 31 luglio 2019
    • centro storico
  • Lonigo: venerdì di luglio shopping e musica

    • Gratis
    • dal 5 al 26 luglio 2019
    • centro storico
  • Canto della Sisilla Festival a Recoaro

    • Gratis
    • dal 29 giugno al 10 agosto 2019
    • RIFUGIO CAMPOGROSSO

I più visti

  • Illustri Festival 2019: Vicenza capitale dell'illustrazione

    • dal 18 maggio al 23 agosto 2019
    • Basilica Palladiana - Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari
  • “Suoni tra le malghe” rassegna musicale ambientata nelle Prealpi Venete dell’Alto Vicentino

    • Gratis
    • dal 30 giugno al 1 settembre 2019
    • Malghe delle Prealpi Vicentine
  • Bassano sotto le stelle 2019

    • Gratis
    • dal 10 al 31 luglio 2019
    • centro storico
  • Lonigo: venerdì di luglio shopping e musica

    • Gratis
    • dal 5 al 26 luglio 2019
    • centro storico
Torna su
VicenzaToday è in caricamento