Festa dello yoga e delle arti orientali: invito alle associazioni

L’assessorato all’ambiente invita a partecipare tutte le associazioni della provincia di Vicenza che organizzano corsi di arti orientali: l'appuntamento è per il 25 settembre

Molto frequentati i corsi di ginnastica estivi al Parco

Il 25 settembre, in occasione della giornata ecologica, parco Querini, il grande polmone verde cittadino, dalle 10 alle 18, diventerà il palcoscenico della prima edizione della Festa dello yoga e delle arti orientali.

L’evento sarà una vera e propria vetrina per tutte quelle discipline che cercano di favorire il benessere fisico attraverso metodologie tipiche delle arti orientali. I cittadini potranno quindi godere di una giornata in città libera dal traffico automobilistico e recarsi al parco Querini dove sperimentare tante discipline. Sarà inoltre possibile avere informazioni e notizie sui corsi disponibili durante la stagione sportiva oramai alle porte per potere quindi conoscere approfonditamente le varie attività.

Per rendere la Festa dello yoga e delle arti orientali ricca e variegata l’assessorato all’ambiente invita a partecipare tutte le associazioni della provincia di Vicenza che organizzano corsi di arti orientali: yoga, danze orientali, come danza del ventre e biodanza o altre forme di pratiche legate al movimento fisico abbinato alla pratica della danza, arti marziali.

L’iniziativa è presentata dall’assessore all’ambiente Antonio Marco Dalla Pozza, dall’assessore allo sport Umberto Nicolai e da Gianmaria Bresolin dell’associazione YogaChaKra. “La Festa dello yoga e delle arti orientali è una novità per Vicenza che abbiamo voluto inserire all’interno della giornata ecologica del 25 settembre, durante la quale si cercheranno di incentivare comportamenti a favore del rispetto dell’ambiente e della persona – spiega l’assessore Antonio Marco Dalla Pozza -. Per questo motivo la pratica di discipline legate al benessere come lo yoga e le arti orientali vanno a completare l’offerta di iniziative di cui sarà sicuramente ricco il 25 settembre. La sollecitazione ci è pervenuta da Gianmaria Bresolin dell’associazione YogaChaKra – continua l’assessore -, proposta che abbiamo accolto favorevolmente perché in Veneto non esistono eventi simili e perché sono molte le persone in città che praticano questo tipo di discipline. Oggi, quindi invitiamo a partecipare alla giornata anche tutte le associazioni della provincia interessate che animeranno la giornata, mentre il Comune fungerà da coordinatore senza alcuna spesa a carico".

L’assessore Dalla Pozza ha annunciato anche che la giornata ecologica non avrà costi per il Comune: “L’avviso pubblico per l’individuazione di sponsor ha avuto buon successo tanto che quest’anno riusciremo a risparmiare i 25 mila euro solitamente stanziati per la giornata ecologica.” “Le discipline legate la mondo orientale piacciono ai vicentini – dichiara l’assessore allo sport Umberto Nicolai -. Una conferma di questo è stata data anche dalla buona partecipazione ai corsi estivi al parco Querini organizzati grazie al supporto delle associazioni sportive che si sono impegnate gratuitamente offrendo quindi un’opportunità ai cittadini e senza gravare economicamente sul bilancio comunale. Durante la giornata ecologica verrà anche organizzata la consueta manifestazione Camminando tra gli sport .”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento