11° Pedalando per le Terre del Brenta: biciclettata enogastronomica-culturale

"Pedalando per le Terre del Brenta" (immagini di archivio)

GUIDA SPORT A VICENZA E PROVINCIA PER IL WEEKEND

Domenica dalle 9 alle 18 ci sarà l'11° Pedalando per le Terre del Brenta, biciclettata enogastronomica-culturale con percorso tra le vie e "cavini" di campagna, attraversando Tezze sul Brenta, Pozzoleone, Schiavon, Nove e Marostica per degustare prodotti tipici in alcune aziende agricole del territorio. Partenze previste dalle 9 alle 14 dal Parco dell'Amicizia a Tezze sul Brenta con 3 ore come tempo di percorrenza del tragitto. Possibilità di una breve passeggiata a cavallo all’interno del Parco dell’Amicizia o in alternativa il tiro con la fionda. In caso di pioggia la pedalata sarà rinviata a domenica 15 ottobre. Parte del ricavato sarà destinato ad alcune associazioni no profit.

TAPPE DEL PERCORSO. Attraversando i comuni di Tezze sul Brenta, Pozzoleone, Schiavon, Nove e Marostica: lungo l’argine si attraverserà il Ponte della Vittoria con direzione Friola di Pozzoleone fino all'azienda agricola Merlo con numerose voliere e vari tipi di uccelli colorati, un laghetto dove abitano oche, cigni, anatre e germani reali oltre ad animali da cortile, come pony, caprette, asini, maiali e pecore. Poi visita all’azienda Bernardi Giuseppe e Giacomo con 70 capi bovini (40 da latte e 30 da riproduzione) per assaggio di latte. Poi azienda Agribernardi Bernardi Amedeo, fattoria di agricoltura ed allevamento di vacche da latte da più di 100 anni con 250 capi di bestiame per 35 quintali di latte giornalieri. Per via Brentelle a Longa di Schiavon e da via Peraro in Villa Chiericati Lambert con il giardino e i suoi laghetti.

MOSTRA D'UVA ED ESPOSIZIONE STAMPE DE LA DOMENICA DEL CORRIERE. Uscendo dal giardino ad est della villa Chiericati ci si trova nella Barchessa Cogo: in questo spazio è allestita la Mostra dell’Uva e un’Esposizione di Stampe delle più belle copertine de "La Domenica del Corriere", la rivista che con le sue illustrazioni ha raccontato quasi un secolo di cronaca italiana e internazionale. Durante la sosta assaggio di uva o succo d’uva. Continuando il percorso attraverso strade sterrate usciata in via S. Teresa, proseguiamo per via Olmi, via Vegra e via Santa Romana, presa via Scovazzolo si arriva alla Distilleria Poli per una visita guidata nella sala di distillazione, effettuata ancora artigianalmente con l’antico alambicco a vapore, e si prosegue nelle cantine dove la grappa riposa in circa 4.000 barrique. Scorci di ricordi d’altri tempi con trattori e aratri d’epoca, assistendo all’aratura dal gruppo Corte contadina Cà Dolfin. Raggiunta la località Marosteghina prendiamo via Torresin per giungere alla Chiesetta di San Vito edificata nel 983 dai Benedettini.

TAVERNA DELLA COLDIRETTI. Pranzo nel giardino antistante funzionerà la Taverna della Coldiretti. Ammirare una mostra di funghi curata dal Gruppo Micologico Cittadellese. Percorso in direzione nord, e continuando il nostro viaggio per via Palazzon si arriva all’azienda agricola Bertolin di allevamento selvaggina (20.000 fagiani - 3.000 starne - 10.000 quaglie e pollame da cortile) a conduzione familiare per degustare l’uovo di quaglia. Da via A. De cesti alla cesteria di Pozza Matteo, fatta a mano ed è ecologica: il materiale, “stroppe” e paglia, è recuperato in loco, si creano contenitori durevoli e si producono scarti biodegradabili. Al punto di ristoro assaggio di marmellata d’uva.

VILLA MACCHIAVELLO + MUSEO DELLA CIVILTA' CONTADINA. Attraverso stradine di campi si procede nel percorso e dopo aver oltrepassato un boschetto di nogare si esce in via Pezzi, località Nove, attraverso la zona industriale fino a via Mura, dove si trova Villa Macchiavello, edificio seicentesco di costruzione sobria ma assai armonica. Interessanti negli interni gli affreschi seicenteschi recentemente restaurati. Adiacente alla villa una cappella del 1666 e il Museo della Civiltà Contadina. Nel giardino della villa i maestri ceramisti di Nove ci mostreranno la lavorazione della ceramica, oltre a degiustazioni di yogurt.

ESPOSIZIONE MACCHINE AGRICOLE MODERNE. Uscendo da via dell’Olmo, s'imbocca via Tonellotto, proseguendo per via Casonett, trovando Toaldo Pasqualino un’officina di vendita e ripa- razioni di macchine agricole e di giardinaggio con esposizione le macchine agricole di ultima generazione fino ad imboccare nuovamente il Ponte della Vittoria per terminare a stretto contatto con la natura.

REGOLAMENTO. Al momento dell’iscrizione verrà consegnato un bicchiere in materiale infrangibile con il logo della 11° edizione di Pedalando per le Terre del Brenta. Prevendita biglietti presso l’Azienda Agricola Agrifloor di Tezze sul Brenta.

COSTO: 4.50 euro compresi 6 assaggi di prodotti tipici. Chi avrà conservato il bicchiere della passata edizione avrà diritto ad uno sconto di 1 euro.

INFORMAZIONI: COLDIRETTI BASSANO - Strada Marchesane, 176 - 36061 Bassano del Grappa - 0424 521345 - Fax 0424 521432 - Martino Cerantola cell. 335 310988 - martinocerantola@libero.it.

ELENCO SPORT

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

  • Ultrabericus winter 2019

    • 1 dicembre 2019
    • partenza ed arrivo a Torri di Arcugnano, piazza Rumor

I più visti

  • Le maestose statue di Dali a Vicenza

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Location Varie
  • Whoopi Goldberg presenta il suo libro a Bassano

    • Gratis
    • 30 novembre 2019
    • Libreria Palazzo Roberti
  • Festival del Mistero: tutti gli appuntamenti nel vicentino

    • Gratis
    • dal 26 ottobre al 30 novembre 2019
    • Location Varie
  • Kandinskij, Gončarova, Chagall: sacro e bellezza nell’arte russa

    • dal 5 ottobre 2019 al 26 gennaio 2020
    • ​Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento