E' vicentino il vincitore del concorso internazionale di design “disegnodilegno”

Lo studio Gianni Menguzzato & Claudio Nascimben Architetti Associati di Vicenza conquista il primo premio alla design competition promossa da Fiemme 3000.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

È stato premiato sabato 15 luglio, a 2.000 metri di quota in Val di Fiemme, lo studio vicentino Gianni Menguzzato & Claudio Nascimben Architetti Associati, vincitore assoluto, con il progetto “Il Pannello”, del concorso internazionale di design “DisegnoDilegno”. Promosso da Fiemme 3000 con il patrocinio della Facoltà di Design e Arti - Libera Università di Bolzano e degli Ordini degli Architetti delle province di Trento e Bolzano, il concorso è nato con l’obiettivo di alimentare il dibattito sull’importanza del benessere indoor, attraverso la progettazione di soluzioni di arredamento salubri, ideate utilizzando DisegnoDilegno, un rivoluzionario modulo costruttivo in legno biocompatibile, sostenibile e personalizzabile.

“Il Pannello” ha interpretato il tema conquistando il primo premio (un riconoscimento in denaro di 2.000 euro e la realizzazione del progetto in scala 1:1) e sbaragliando gli altri 70 progetti inviati dall’Italia e dall’estero. «Vince per le spiccate caratteristiche d’innovazione tipologica, complessità risolta in una semplificazione funzionale, ottimo sfruttamento della leggerezza del sistema DisegnoDilegno, versatilità e alto valore estetico, che riesce a esprimersi in piena autonomia»: ha dichiarato dalla giuria, composta da Porzia Bergamasco, giornalista e curatrice Milano Design Film Festival, Leopoldo Busa, architetto tra i maggiori esperti in qualità dell’aria indoor, Nicola Di Battista, direttore di Domus, Giulio Iacchetti, designer, Marco Felicetti, fondatore e amministratore delegato di Fiemme 3000, Kuno Prey, professore della Facoltà di Design e Arti Libera Università di Bolzano, Laura Traldi, design editor D la Repubblica, con la partecipazione di Domitilla Dardi, storica del design e curatrice per il design al MAXXI-Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma. Il progetto è on line nel sito www.fiemme3000.it come “Ispirazione di arredo”. Su richiesta potrà essere realizzato dai maestri artigiani di Fiemme 3000.

Lo studio: Gianni Menguzzato & Claudio Nascimben Architetti Associati Gli architetti Menguzzato e Nascimben operano nel campo dell’industrial design e della progettazione architettonica fin dal 1981, anno di costituzione dello studio. In particolare per quanto riguarda il design industriale, hanno collaborato e collaborano tutt’ora con aziende, in vari settori della produzione. Numerosi e vari sono i progetti realizzati con prestigiose aziende del mobile, sia per la casa che per l’ufficio e il contract. Novità brevettuali e progetti innovativi sono stati realizzati nel settore sportivo con particolare riguardo alle protezioni per motociclisti e ciclisti, protezioni per bambini, articoli tecnici per lo sport. Il progetto: “Il Pannello” Un sistema di pannelli realizzati con il modulo costruttivo “a mattone” DisegnoDilegno, proposto in due versioni, non molto diverse tra loro dal punto di vista costruttivo e di uguali dimensioni in larghezza e altezza. Le due versioni possono vivere da sole e/o affiancate in maniera tale da ottenere combinazioni formali e funzionali anche molto particolari. È possibile realizzare, con un solo pannello, zone ingresso per la casa e per lo studio professionale, oppure, con combinazioni più complesse, si possono ottenere scaffali librerie, aggregazioni per il contract e l'alberghiero. Una delle particolarità del pannello è la possibilità di ruotare su se stesso per un angolo di circa 75 gradi, in maniera tale da sfruttarne le due facce per funzioni diverse, una risulta nascosta. Tutto questo si sviluppa su una profondità del sistema di circa 30 centimetri. In 30 centimetri si possono avere la specchiera, la mensola, il portabiti, ed altri complementi attualmente allo studio.

Torna su
VicenzaToday è in caricamento