Ufficio postale: a Rosà arriva la prenotazione da smartphone o tablet

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Sarà attivato nei prossimi giorni anche alle Poste di Rosà il nuovo sistema di prenotazione del turno da remoto, utilizzando smartphone o tablet. In questo modo, ci si potrà presentare in ufficio poco prima dell’appuntamento, con conseguente riduzione dei tempi di attesa.

Per consentire l’installazione del nuovo sistema, lunedì 19 giugno l’ufficio postale sarà aperto solo per il servizio di consegna di raccomandate e pacchi allo sportello, dalle ore 12.00 alle ore 13.00. Resterà in funzione, all’esterno dell’ufficio postale, anche lo sportello automatico Postamat per il prelievo di contante ed altre operazioni; regolarmente garantito anche il recapito della corrispondenza. Per gli altri servizi ci si potrà rivolgere all’ufficio postale Rosà 1 , in via Roncalli, aperto dalle 8.20 alle 13.45.

L’ufficio postale di Rosà riprenderà i consueti orari martedì 20 giugno Per prenotare il turno allo sportello attraverso la App occorrerà collegarsi all’applicazione, individuare sulla mappa l’ufficio postale e, una volta selezionata la sede, cliccare su “richiedi ticket”. Si aprirà una finestra con i servizi disponibili, contrassegnati da una lettera di riferimento, e i tempi di attesa medi aggiornati in tempo reale. Una volta scelto l’orario di prenotazione, sullo schermo apparirà un ticket virtuale dotato di Qr Code che indicherà il servizio prenotato, la data e l’ora dell’appuntamento. Giunti in ufficio postale, per essere serviti basterà avvicinare il Qr Code al lettore ed effettuare il check-in.

L’ufficio postale mette anche a disposizione il collegamento gratuito alla rete internet tramite Wi-Fi. Per alla rete è sufficiente registrarsi comunicando il proprio numero di telefono nella pagina a cui si accede automaticamente al tentativo di connessione alla rete PosteWiFi; verrà inviato un messaggio con le credenziali di accesso. Attraverso smartphone, tablet o pc sarà possibile navigare in internet in attesa di essere chiamati allo sportello.

Torna su
VicenzaToday è in caricamento