Truffati delle banche, c'è l'indennizzo. Lega: "Promessa mantenuta"

Il Sottosegretario all'Economia e finanze esprime "soddisfazione per la firma da parte del Ministro del terzo decreto Fir"

Il Sottosegretario all'Economia e finanze Massimo Bitonci

"Promessa della Lega mantenuta, i truffati delle banche potranno ora richiedere l’indennizzo". Lo dichiara il Sottosegretario all'Economia e finanze della Lega, Massimo Bitonci, esprimendo "soddisfazione per la firma da parte del Ministro del terzo decreto Fir (Fondo indennizzo risparmiatori).

"Gli azionisti vittime del crack delle banche popolari venete potranno avere finalmente l’atteso ristoro. Le domande - spiega Bitonci - dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica sul sito https://fondoindennizzorisparmiatori.consap.it/ e gli interessati avranno 180 giorni di tempo per presentare l’istanza". 

Il Sottosegretario Bitonci esprime soddisfazione anche per l’ampliamento della platea "che abbiamo ottenuto - precisa - escludendo dalla soglia a 100mila euro del patrimonio mobiliare le polizze vita ed altri strumenti finanziari e dalla soglia di reddito a 35mila euro nell'anno 2018 le prestazioni di previdenza complementare erogate sotto forma di rendita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Perde il controllo dell'auto e finisce contro un camion in sosta: 18enne muore sul colpo

  • Stop alle corse sulla strada del Costo: arrivano autovelox e targa system

  • Bollo auto, le novità del 2020: a chi spettano gli sconti

  • Operaio 34enne trovato morto in fabbrica

  • Schianto semi frontale tra auto: sei feriti, paura per due bimbi piccoli a bordo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento