Saldi al via a Vicenza il 5 luglio, l'iniziativa Fotografa il tuo acquisto

Chi avesse intenzione di acquistare qualcosa in saldo si armi di macchina fotografica per immortalare l'articolo ed il prezzo prima e dopo

Al via i saldi estivi

Conto alla rovescia per i saldi estivi 2014 che a Vicenza, come in tutto il Veneto scatteranno sabato 5 luglio. Per il terzo anno consecutivo, Adico, Associazione Difesa Consumatori, ripropone la campagna: "Fotografa il tuo acquisto".

Dunque chi avesse intenzione di acquistare qualcosa in saldo si armi di macchina fotografica (o più semplicemente di telefono cellulare) per immortalare il vestito, il paio di scarpe o l'articolo desiderato, inquadrando bene il prezzo. Poi torni nello stesso negozio a saldi iniziati e con una seconda foto potrà dimostrare e verificare la bontà, e la veridicità, dello sconto applicato.

Lo scopo della campagna Adico è quello di far prendere coscienza dei propri diritti di acquirenti e salvaguardare un potere d'acquisto già messo duramente alla prova dalla crisi economica, evitando che le svendite, da atteso momento di respiro per commercianti e famiglie si trasformino invece nell'ennesimo strumento oppressivo ai danni dei consumatori.

"Purtroppo quest'anno i saldi non potranno altro che rivelarsi un fallimento annunciato - commenta Carlo Garofolini, presidente dell'Adico - perchè il budget a disposizione delle famiglie sarà innegabilmente sempre più ridotto. Secondo le ultime stime infatti in media la disponibilità andrà dai 50 ai 60 euro a persona, quindi parliamo di importi più che dimezzati rispetto a 5 anni fa. Solo il 20% degli acquirenti prevede di spendere più di 120 euro - conclude Garofolini - Chi si dovesse imbattere in sconti gonfiati ci segnali il proprio caso all'indirizzo e-mail info@associazionedifesaconsumatori.it. Una volta raccolto il materiale valuteremo l'opportunità di rivolgerci alle associazione di categoria"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il coronavirus

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • Coronavirus, tre casi lievi in provincia

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento