Regali di Natale tra tradizione e tecnologia: ecco le tendenze dei vicentini

Secondo l'indagine Confcommercio-Format, che rispecchia anche il trend vicentino, sugli acquisti per i regali quello del 2018 è un Natale sempre più all'insegna del passaggio tra tradizione e innovazione grazie alle nuove abitudini di consumo digitale

Secondo l'indagine Confcommercio-Format sugli acquisti per i regali natalizi, proiettati su scala nazionale ma che, secondo l'associazione provinciale vicentina confermano il trend della provincia berica, il Natale 2018 è all'insegna del passaggio tra tradizione e innovazione grazie alle nuove abitudini di consumo digitale.

LE PREFERENZE DEI CONSUMATORI Infatti, se da un lato i regali della tradizione si confermano ai primi posti tra le preferenze dei consumatori, come generi alimentari (74,2%), giocattoli (51,1%) e capi di abbigliamento (46,5%), la tendenza 4.0 fa sì che nella lista dei regali entrino anche prodotti come gli e-book, la musica digitale, gli abbonamenti alle piattaforme di streaming e le card digitali. Ma sotto l'albero molti italiani e vicentini hanno trovato anche trattamenti di bellezza (37,9%) e biglietti per concerti e spettacoli (32,3%); resistono smartphone, gioielli, giochi elettronici, viaggi; in calo calzature, elettrodomestici e articoli sportivi. 

LA SPESA Guardando al portafoglio, aumenta sia la spesa media pro capite prevista (171 euro contro i 166 del 2017), sia la percentuale di chi ha messo in preventivo una cifra superiore rispetto a quella dello scorso anno (5,4% contro il 4,8%).  

DOVE SONO STATI ACQUISTATI I REGALI Quanto a luoghi e modalità di acquisto, grande distribuzione (74,1%) e negozi tradizionali (57,7%) si confermano ai primi posti, ma continua l'escalation degli acquisti online che vede sempre più italiani ricorrere al web per effettuare i regali di Natale: quest'anno saranno infatti ben il 50,8% (nel 2009 erano solo il 3,8%); aumentano anche gli acquisti effettuati nei mercatini (19,2% contro il 18,1% dell'anno scorso); la prima metà di dicembre rimane il periodo più gettonato per fare i regali (il 53,9%), ma aumenta la quota di chi preferisce anticipare la ricerca del regalo nel periodo dal 16 al 30 novembre (sono il 22,3% contro il 20,3% del 2017), anche approfittando delle campagne scontistiche come Black Friday e Cyber Monday. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento