Motorizzazione, trattativa ancora ferma: a rischio esami e revisioni dei veicoli pesanti

Lo stato di agitazione dei dipendenti provocherà la cancellazione di circa il 70 per cento delle richieste calendarizzate a novembre: si preannuncia un autunno caldo

Prima fumata nera dopo la consultazione tra i rappresentanti delle associazioni di categoria, le maestranze e la Motorizzazione civile di Vicenza. Lo stallo nella trattativa sullo stato d’agitazione proclamato dalla Uil, che ha determinato dalla mancata disponibilità del personale della Motorizzazione all’erogazione delle sedute d’esame in conto privato, di fatto in orario straordinario da quello d’ufficio, provocherà la cancellazione di circa il 70 per cento delle richieste di esame calendarizzate a novembre e la paralisi nella revisione dei veicoli pesanti, nonostante lo sforzo degli uffici della Motorizzazione che hanno assicurato le sedute in conto Stato anziché in conto privato.

Ad annunciarlo, è la segreteria provinciale Confarca, dopo un primo confronto con il responsabile degli uffici della sezione coordinata di Vicenza, l’ingegner Calogero Giovanni Maria Calì.

“I dipendenti che saranno destinati agli esami riusciranno a coprire soltanto il 30 per cento delle richieste durante l’orario di ufficio – affermano i responsabili della Confarca – Ringraziamo la dirigenza della Motorizzazione per essersi attivata nel cercare di tamponare un problema annoso, legato alla mancanza di personale; per quanto riguarda le sedute destinate alle revisioni dei mezzi pesanti in conto privato, queste saranno allo stato attuale pari a zero. D’altro canto, nelle prossime ore, incontreremo le autoscuole del territorio per concordare alcune iniziative da mettere in campo”.

Lo stato d’agitazione preannuncia un novembre caldo non solo per le autoscuole e per l’utenza. Le mancate programmazioni delle sedute di revisione dei veicoli pesanti, infatti, rischiano di mettere in seria difficoltà le autofficine autorizzate, ma anche la categoria degli autotrasportatori. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bassano, attentato con busta di polvere urticante alla Cgil

    • Cronaca

      Vicenza, la madre scippata: "Qualcuno ha cercato di entrarmi in casa"

    • Cronaca

      Pediatri anti-vaccini: 4 medici vicentini sotto indagine

    • Cronaca

      Catanzaro, truffa da 250mila euro: GdF arresta due vicentini

    I più letti della settimana

    • Offerte di lavoro ad Arzignano e provincia di Vicenza

    • Vicenza, viale del Sole chiuso da strada delle Cattane allo svincolo SR 11

    • Pfas, la Regione paga analisi sui pozzi della zona rossa

    • Vicenza, si votano le idee per la città da realizzare con 400mila euro

    • Siccità, la Regione monitora la situazione critica dei fiumi

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento