Manovra, la Cgil annuncia proteste in piazza e presidi davanti alla Prefettura

Tra giovedì e venerdì proteste in tutto il Veneto contro il "segno iniquo" della manovra governativa che grava in misura pesante su pensionati, dipendenti pubblici ed Enti locali

Saranno i pensionati della Cgil i primi a scendere in piazza per protestare giovedì e venerdì in tutta la regione contro il "segno iniquo" della manovra governativa.
A loro si affiancheranno gruppi di insegnanti, dipendenti pubblici, delegati delle aziende industriali, giovani precari per chiedere un  nelle scelte di politica economica.

"Occorre - dice il segretario generale della Cgil del Veneto, Emilio Viafora - dare respiro ad un paese pesantemente provato dalla crisi e premiare le imprese ed il lavoro che, a fronte della manovra, rischiano di essere gli unici a pagare lo scotto di una situazione che, di pari passo con l'impoverimento dei ceti popolari, vede crescere il sommerso e prodursi una polarizzazione della ricchezza nelle mani di poche famiglie, mentre la speculazione finanziaria ha campo libero nell'attaccare l'Italia e, attraverso di essa, l'Europa".

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

  • Travolto sulle strisce pedonali: muore anziano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento