Banca Intesa: mille richieste di messa in mora da ex azionisti Popolare e Veneto Banca

Gli avvocati dell'associazione Noi che credevamo in Popolare di Vicenza e Veneto Banca ritengono che Intesa possa essere chiamata in giudizio a rispondere dei danni subiti dagli azionisti e obbligazionisti della Banca Popolare di Vicenza

Gli avvocati Andrea Filippini, Ternullo Francesco, Franco Rainaldi e altri, avendone ricevuto mandato da circa mille risparmiatori dell’Associazione Noi che credevamo nella Popolare di Vicenza e in Veneto Banca, stanno in queste ore inviando a nome e per conto dei loro assistiti, a Intesa San Paolo, distinti atti di costituzione in mora ai fini dell’interruzione della prescrizione e quindi della conservazione dei loro diritti risarcitori.

Così il comunicato:

Ciò serve ad evitare che i tempi ancora necessari alla raccolta della documentazione contenente gli elementi probatori necessari all’esperimento delle azioni giudiziarie e alla definizione e organizzazione delle azioni legali possano precludere il risarcimento.

Si ritiene infatti che il soggetto sopra esposto (banca intesa) possa essere chiamato in giudizio a rispondere dei danni subiti dagli azionisti e obbligazionisti della Banca Popolare di Vicenza

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mistero su Tatiana, ritrovata senza memoria: era scomparsa dopo la lite col compagno

  • Attualità

    "Fridays For Future": la marcia per il clima blocca Vicenza

  • Incidenti stradali

    Incidente in Autostrada: chilometri di coda

  • Cronaca

    Assalto al bancomat con l'esplosivo: boato nella notte

I più letti della settimana

  • Auto piomba nella pasticceria, tragedia sfiorata

  • Malore fatale alla guida: muore un 50enne

  • Adottato da una coppia vicentina il neonato abbandonato a Rosolina

  • Maltempo: cantine e strade allagate nel Vicentino

  • Dramma della disperazione: perde il lavoro e si getta nelle vasche dei fanghi

  • Nuova tragedia sul "ponte dei suicidi"

Torna su
VicenzaToday è in caricamento