La cucina latin japanese di shi’s

Accanto a Porta Santa Croce, in una location d’eccezione dove sperimentare i piatti della cucina che fonde due culture apparentemente lontane fra loro, quella giapponese e quella brasiliana. Un viaggio tra i sapori di terre lontane guidati da un team di 25 collaboratori neoassunti, tutti residenti in loco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Apre oggi a Vicenza, in Viale Giuseppe Mazzini 66, Shi’s - latin japanese restaurant, il locale dove la qualità tutta italiana delle materie prime si abbina al gusto esotico della cucina latino-giapponese. Quello di Vicenza è il tredicesimo ristorante in Italia a firma Shi’s, a riprova del successo di questo format davvero speciale. Il suo menu è un autentico viaggio, che porterà una ventata di novità in città: un incontro tra la tradizionale cucina nipponica, leggera e delicata, e gli scoppiettanti sapori e colori della cultura latino-americana.

Quella dei cuochi di Shi’s è una cucina preparata al momento, che vive di forti influenze internazionali e soddisfa i gusti e le esigenze alimentari di tutti, da chi segue una dieta vegetariana a chi, rispetto al sushi, preferisce un piatto caldo o a base di carne. Così mentre gli adepti del “culto del crudo” potranno assaporare un sashimi amaebi, selezionate fettine di gambero rosso di Sicilia, gli altri commensali potranno scegliere tra sei diverse proposte di ramen, tipica zuppa orientale ricca di sapori e di aromi, gli stuzzicanti gyoza, ravioli cotti al vapore, o i colorati tacos dai ripieni fantasiosi. Ma se tutti apprezzeranno la cucina nippo-latina, pochi ne conoscono davvero le origini.

Correva l’anno 1908 quando oltre duecento famiglie a bordo della nave Kasato Maru, battente bandiera giapponese, arrivarono nel porto di Santos, oggi San Paolo, capitale del Brasile. Fu la prima dei numerosi velieri del Sol Levante che attraccarono sulle coste del Sud America, dando vita a uno dei maggiori fenomeni migratori del ‘900 che portò nell’America Latina la tradizione culinaria giapponese. È nata così una cucina che è un connubio tra cultura giapponese e sudamericana, che con il suo mix di sapori, colori e profumi che rappresenta un vero e proprio viaggio nel gusto. Interpreti di questi tesori esotici, i ristoranti Shi’s - marchio di proprietà di Cigierre SpA, gruppo numero uno in Italia nel settore della ristorazione servita - offrono non solo un menu ricco e curato ma anche un’ospitalità impeccabile.

Infatti, i 25 neoassunti del ristorante di Vicenza, tutti residenti in loco, sono stati istruiti da Academy di Cigierre, l’accademia per la formazione nata per garantire una sicura crescita professionale ai propri collaboratori e assicurare il massimo del servizio agli ospiti, in tutti gli oltre 300 locali del Gruppo, proprietario anche dei format Old Wild West, America Graffiti, Wiener Haus e Pizzikotto. Lo Shi’s di Vicenza, peraltro, è tappa imperdibile anche per chi non vuole rinunciare a una location dall’atmosfera rilassante, dove sarà possibile contemplare, d’estate come d’inverno, la maestosità delle mura medievali di Vicenza: porto di partenza per un viaggio gastronomico sulle rotte di una storia e una cultura che hanno attraversato l’oceano.

Torna su
VicenzaToday è in caricamento