← Tutte le segnalazioni

Altro

In cassa integrazione per il Covid creano un app per salvare le aziende dal fallimento

Due ragazzi veneti in cassa integrazione a causa del Coronavirus, hanno utilizzato il loro tempo libero per studiare e creare una piattaforma gratuita che aiuterà tutte le piccolissime realtà commerciali del territorio a superare questo difficile momento.

Si chiama Beeasap.com, il logo è una piccola ape, ma l’idea è grande e ha come obiettivo quello di “salvare” le piccole api italiane, ossia le piccolissime realtà commerciali (panifici, gelaterie, alimentari, fruttivendoli) che compongono la nostra realtà imprenditoriale, dal fallimento. Beeasap.com è una piattaforma gratuita per permettere alle piccolissime realtà italiane che non hanno alcuna esperienza con il web di mettere a disposizione tutti i loro prodotti. I clienti possono scegliere tra tutti i prodotti venduti dal negoziante e prenotare la propria spesa da casa, trovandola già pronta nel punto vendita all’ora da loro scelta, o riceverla a domicilio pagando al momento della consegna. Un messaggio sul telefonino dell’esercente lo avviserà di ogni nuovo ordine ricevuto.

L’obiettivo di Beeasap.com è aumentare le vendite, riducendo i rapporti sociali non essenziali e fidelizzando la propria clientela. “In queste settimane abbiamo assistito in Italia ad una esplosione dell’utilizzo del web, che ha permesso a tutti noi di comunicare e sentirci meno soli e ai più fortunati di continuare a lavorare - spiega Tommaso Zandinella, marketing Beeasap.com  - In questo momento tuttavia il web sta segnando anche la fine di molte piccolissime realtà commerciali che non potendo organizzare la loro presenza online restano di fatto isolate e chiuse”.

"Il web è semplicità e inclusione – sottolinea arco Giusto, web Developer Beeasap.com - e questa nostra piattaforma, che desideriamo regalare a tutte le piccole attività produttive, ne è la dimostrazione. Abbiamo pensato ad una soluzione estremamente semplice che permetta a tutti di essere presenti online e restare collegati ai loro clienti nonostante questo difficile periodo, abbattendo le barriere che spesso il costo di un commercio elettronico rappresenta per i piccoli negozi.”

I due inventori si raccontano: "Siamo due ragazzi, nativi digitali, che hanno sempre lavorato nel web e che da 5 anni condividono il loro ufficio nel reparto marketing di una azienda con sede a Bassano del Grappa che si occupa di programmi alimentari personalizzati. Nonostante il difficile momento italiano, l’azienda per cui lavoriamo, sta combattendo come molte altre in Italia per cercare di mantenere il posto di lavoro a tutti i suoi dipendenti. Proprio questa lotta ci ha ispirato e convinto a mettere a disposizione le nostre competenze, le nostre energie e tutto il tempo libero a nostra disposizione, per aiutare a titolo completamente gratuito le piccole imprese in difficoltà che non possono permettersi un reparto web organizzato. Perché abbiamo scelto un’ape come logo? Le api sono piccole, ma collaborando assieme creano strutture immense. Ora sul sito Beeasap.com, ancora in costruzione, è possibile lasciare il proprio contatto per prenotarsi e appena la piattaforma sarà online verrete ricontattati per tutte le informazioni necessarie a partecipare".

Per informazioni: Tommaso Zandinella - Bassano del Grapa – 349/3303561 - tommaso.zandinella@gmail.com Marco Giusto – 333/4114233 - dr.marcogiusto@gmail.com beeasap.com beeasapit@gmail.com

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Grazie Vicenza Today per lo spazio dedicato. Per tutte le informazioni sul progetto www.beeasap.com

Segnalazioni popolari

Torna su
VicenzaToday è in caricamento