96 studenti di cimba in “company tour” in tutto il Veneto

Mercoledì 8 marzo al CIMBA è stato giorno di “Company tour”: 96 studenti si sono recati, in gruppi, in sei aziende venete per vedere applicati i concetti che stanno studiando nelle diverse discipline, dalla finanza alle vendite, alle risorse umane, dalla produzione alla comunicazione al marketing internazionale. Gli studenti sono universitari americani che stanno trascorrendo un semestre di studio in Italia (gli “Undergraduate”) e giovani manager di tutto il mondo che frequentano l’MBA della Business School di Paderno del Grappa.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

«Per il metodo didattico adottato in CIMBA - afferma Cristina Turchet, direttore della Business School - è fondamentale il confronto con la realtà, dove poter applicare o verificare quanto si apprende in aula. Le aziende del territorio sono molto aperte ad uno scambio con studenti e docenti, che si concretizza nelle visite e in altre forme di collaborazione con la nostra realtà internazionale.»

In territorio vicentino, la F.lli Campagnolo, nella sede di Romano D'Ezzelino (VI) ha accolto 18 studenti, con i professori Dominic Standish, che al CIMBA insegna "Business Communication", e Andy Fields che si occupa invece di "International Finance". Hanno incontrato Riccardo Colonna, dell'ufficio marketing del gruppo e visitato due stabilimenti per toccare con mano il sistema produttivo dell'azienda. «Ci è particolarmente gradita la visita degli studenti CIMBA - afferma Colonna - perché conferma il nostro canale di collaborazione con la business school americana in Veneto. L'azienda intende questo scambio con i giovani come un investimento sul futuro, nel quale crediamo fortemente. Dopo una presentazione generale, il focus si è portato sul marketing che per noi è internazionale, dato che la maggior parte del business di F.lli Campagnolo si svolge nei mercati esteri. Siamo poi passati alla visita agli stabilimenti di Bassano del Grappa, dove i ragazzi hanno visto di persona il processo produttivo del pile per l'abbigliamento, che si svolge in gran parte in Italia.» Favini, con sede a Rossano Veneto (VI), ha aperto le porte a 16 studenti accompagnati dal professor James Alleman, docente di "Global Business & Economics"; hanno incontrato la dirigente delle Risorse Umane, Martina Meneghetti, che dopo la presentazione teorica, li ha guidati nella visita al sistema produttivo della cartotecnica.

Torna su
VicenzaToday è in caricamento