Mondiali 2018 Mangiamoci la Svizzera: i Rosti

  • Categoria

    Antipasto
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    30 min
  • Dosi

    2 persone

La cucina svizzera è una combinazione di diverse culture culinarie, che varia molto da regione a regione, nonostante ciò, vi sono alcuni piatti che hanno superato questi confini, fra questi i Rosti , una sorta di Frittelle di Patate.

La ricetta

La ricetta originale, prevedeva l’esclusivo uso delle patate, oggi invece vengono apportate alcune modifiche per dare più sapore al piatto, con cipolle, erbe eromatiche, pancetta o speck. Inoltre c’è chi ritiene che per i rosti occorra lessare le patate, e chi invece ritiene che sia meglio grattugiarle crude

Preparazione

  1. Pelate le patate, lavatele molto bene e grattugiatele a crudo *. Strizzatele così da rimuovere l’acqua in eccesso.
  2. Ungete una padella antiaderente ** con poco olio evo e – aiutandovi con un coppapasta *** –inserite le patate grattugiate pressando bene e compattando il tutto.
  3. Cuocete a fiamma medio-bassa (col coperchio) per circa 10 minuti, poi girate il rosti, salateloleggermente in superficie e cuocete per altri 10 minuti. Se preferite, quando all’interno sarà cotto, terminate la cottura a fiamma alta così da avere una crosticina ancora più croccante.

A CRUDO – FRITTO E SAPORITO:

  1. Pelate le patate, lavatele molto bene e grattugiatele a crudo. Strizzateleaggiustate di pepe ed eventuali spezie, aggiungete una cipolla, una zucchina grattugiate, salvia tritata, semi di finocchio, parmigiano grattugiato e mischiate bene.
  2. Scaldate una padella con abbondante olio evo (deve coprire il fondo della padella, non di più);compattate il composto di patate formando un cerchio e immergetelo in padella con una paletta.
  3. Friggete a semi-immersione finché ogni superficie non sarà dorata, poi servite caldi e ben asciutti.

COTTO – MORBIDO E SUPER GOLOSO

  1. Lessate le patate in abbondante acqua bollente, poi scolatele molto al dente. Fateleraffreddaresbucciatele e grattugiatele (utilizzando una grattugia a fori larghi).
  2. Aggiustate di sale e di pepe, aggiungete una cipollotto grattugiato, della pancetta a cubetti, un po’ di parmigiano (o della fontina a cubetti) e delle foglie di salvia tritate; mischiate bene.
  3. Ungete una padella con un po’ di burro (oppure olio evo) e formate un unico rosti spesso compattando tutti gli ingredienti per bene. Cuocete a fiamma medio bassa, col coperchio, per circa 10 minuti poi alzate la fiamma finché non si sarà formata la crosticina. Girate delicatamente il rosti e cuocete l’altra superficie allo stesso modo.

    (FONTE)
I più letti


Torna su
VicenzaToday è in caricamento