Zonin per la prima volta al processo: «La verità verrà a galla»

A sorpresa l'ex presidente della Banca Popolare di Vicenza si è presentato, martedì mattina, all'aula bunker di Mestre

Gianni Zonin (foto Ansa)

"Questo processo ci aiuterà a far emergere la verità, e oggi sono qui per la prima volta in aula ma penso che sarò più presente per essere a fianco dei miei legali".

Lo ha detto Gianni Zonin, ex presidente della Popolare di Vicenza, imputato per il crack dell'istituto di credito, oggi, martedì,  per la prima volta in aula bunker a Mestre dove da un paio di mesi si sta svolgendo il processo a carico degli ex vertici della Popolare berica. Lo riferisce l'Ansa. 

Potrebbe interessarti

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Drunken Duck, post shock: "Accuse pesanti"

  • Cerchiamo Angela

  • Guida al Tango una passione che ha travolto anche Vicenza

I più letti della settimana

  • Ragazzina cade dal balcone: è in fin di vita

  • Schianto frontale tra camion e auto sulla Postumia, muore una vicentina

  • Schianto auto-moto: centauro gravissimo

  • Giancarlo Acerbi riconfermato sindaco di Valdagno

  • Rapina finita nel sangue: l'accusa è di omicidio volontario

  • «Zonin sapeva tutto: io, rovinato negli affari e negli affetti»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento