Zermeghedo, stop al bus dei bulli

Sedili rotti, offese, scritte, dispetti tra compagni sullo scuolabus, l'amministrazione corre ai ripari con un vigile pronto ad insegnare l'educazione a 45 studenti

Molti dispetti, il classico evidenziatore nero che segna il passaggio degli studenti sull'autobus, comportamenti da bulli.

I viaggi a bordo dello scuolabus dei ragazzi delle medie di Montorso e Montebello stavano diventando sempre più difficili, tanto da dover far intervenire le uniformi.

Da lunedì a bordo del mezzo salirà con i 45 studenti delle scuole medie un agente della polizia locale, iniziativa adottata non tanto per reprimere comportamenti scorretti ma comunque non gravi,  ma per educare i ragazzi al rispetto  dei compagni e delle attrezzature, autobus compreso, della scuola. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Inciampa e parte un colpo di fucile: muore cacciatore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento