Vicenza, spunta il coltello nella lite al Kebab Bar: tragedia sfiorata

Poteva avere gravi conseguenze il diverbio tra due turchi e un marocchino. Quest'ultimo, ubriaco, aveva chiesto da bere a locale chiuso. Nella discussione è spuntata l'arma ma è intervenuta immediatamente la polizia

Il luogo della lite

Poteva avere gravi conseguenze la lite scoppiata nelle notte tra martedì e mercoledì all'interno di  un Kebab Bar al civico 122 di Viale della Pace a Vicenza. Un marocchino 38enne, in evidente stato di alterazione, è entrato verso le 4:20 nel negozio ormai chiuso chiedendo una birra. All'interno si trovavano il propietario e un suo amico, entrambi 28enne di origine turca.

Al rifiuto di concedere al 38enne la bottiglia quest'ultimo si è avvicinato lo stesso al frigo per prelevare la birra ed è stato fermato dai due. Ne è nato un diverbio accesso che è continuato fuori dal locale dove l'amico del propietario, a un certo punto, ha estratto un coltello a serramanico minacciando il marocchino. 

La scena è stata vista da una pattuglia delle volanti della polizia che ha bloccato i litiganti e denunciato il 28enne per porto abusivo di arma impropria. Il coltello è stato sequestrato mentre sulla posizione del marocchino sono stati avviati degli accertamenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento