Vicenza, trovato ucciso da un colpo di pistola, è il celerino Diego Bisson

La vittima, Diego Bisson, è stata trovata giovedì notte, all'1.30, in via della Siderurgia. Quando sono arrivati i soccorsi, non hanno potuto che constatare il decesso dell'uomo

Un uomo, le cui generalità non sono ancora note, è stato trovato cadavere in via della Siderurgia a Vicenza, giovedì notte, all'1.30. 

La vittima, tra i 30 e 40 anni, è stata uccisa da un colpo di pistola. Indagini da parte degli uomini della questura, che propenderebbero per il suicidio. Maggiori dettagli in seguito. 

AGGIORNAMENTO: Il cadavere è quello di Diego Bisson, 39 anni, poliziotto in forze alla Celere di Padova. L'uomo, secondo quanto riferito dalla questura, aveva problemi personali, legati alla burrascosa relazione con la compagna, ed era scomparso da casa, a Noventa, due giorni fa. Anche i colleghi non lo vedevano da allora.

Le indagini hanno permesso accertare, grazie alle telecamere di sorveglianza, che il poliziotto si è recato nel suo comando, mercoledì alle 18, per prelevare la sua pistola. L'uomo, quindi, si aggirava nel Vicentino da due giorni, armato. Giovedì notte, ad un orario non ancora definito, il gesto estremo. La denuncia è partita da un automobilista di passaggio, che ha notato il corpo riverso nell'abitacolo dell'auto parcheggiata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento