Vicenza, stop allo sfratto dei nomadi: hanno pagato

Tregua tra il Comune e i sinti. Il canone previsto è stato pagato anche dalle ultime due famiglie di via Cricoli

Il campo nomadi in via Cricoli

Tregua tra il Comune di Vicenza e i nomadi che non avevano pagato il canone delle piazzole. Nei giorni scorsi le ultime due famiglie che si trovano in via Cricoli hanno versato la rata dovuta. 

Il termine ultimo prima dello sfratto era fissato la prossima settimana, ma con l'ultimo versamento tutte le famiglie hanno pagato almeno una delle due rate previste. Il provvedimento di sgombero per insolvenza è dunque di fatto bloccato. 

In totale sono 36, 27 al Cricoli e 9 al Diaz, le piazzole date in affitto ai nomadi. Ogni posto prevede un canone di 100 euro da corrispondere due rate semestrali di 50 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Il grande freddo,13 gennaio 1985 iniziò la nevicata del secolo

  • Schianto tra auto e furgoncino all'ora di pranzo: conducente incastrato tra le lamiere

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • L'influenza è arrivata, tantissimi casi nel vicentino. Come prevenirla

Torna su
VicenzaToday è in caricamento